5 cose da sapere sull’episodio 4×09

the walking dead 4Probabilmente per molti di voi il mese di Febbraio sarà uno dei più belli dell’anno. Indovinate perché? Il motivo è semplice. The Walking Dead è ormai alle porte! Anche se mancano ancora pochi giorni è come se fosse già iniziato, soprattutto dopo aver finito di leggere questo interessante articolo dedicato alle 5 cose da sapere sull’episodio 4×09.

1) Si riprende a pochi secondi dal finale di metà stagione.
Se ri-guardate il finale di metà stagione poco prima dell’episodio 4×09 vi accorgerete che c’è un’immediata continuità degli eventi. …
Una delle grandi domande che ci siamo posti per tutto questo periodo di attesa è: cosa è successo ad ogni personaggio? Ebbene, avremo una risposta prima dei titoli di testa.

2) Una sequenza “Teaser” senza dialogo, che farà male al cuore.
Quella parte prima dei titoli di testa si chiama ‘Teaser’, e credetemi, è POTENTE. In un episodio ricco di momenti emozionanti, probabilmente il più grande momento arriva nei primi tre minuti. NON C’E dialogo ma molto viene ‘detto’. E’ una bellissima sequenza che potrebbe far venire gli occhi lucidi ai fans di uno o due personaggi.

3) Ci aggiorniamo su Rick e Carl, Michonne, e … questo è tutto!
Ci sono fondamentalmente tre personaggi in questo episodio. Uno degli obiettivi del nuovo showrunner Scott Gimple per quest’anno è stato “il personaggio prima di tutto”. L’attenzione qui è riservata solo per questi tre personaggi, e la “star” dello show, Rick, viene relegata ad un ruolo di supporto. Sarà un episodio di momenti intensi e sì, azione zombie e tensione ad alti livelli.

4) Il passato di Michonne rivelato (o quasi)!
Daremo una sbirciatina nel passato di Michonne in questo episodio. Non vogliamo rivelare nulla in proposito, solo che vi farà semplicemente dire “Santa Me**a” alla fine della sequenza. Questo è il momento emozionante numero due.

5) Arco emotivo di Carl
Eppure, l’arco emotivo di Michonne non è nulla in confronto a quello di Carl. In una straordinaria performance da Chandler Riggs, i fan potranno vederlo dal suo momento più infantile a quello più adulto tutto in una volta. I monologhi, i momenti di azione, le esplosioni emotive, e la quiete sono tutti momenti eccezionali. E’ difficile sceglierne uno preferito.


Commenta per primo

Rispondi