I 5 migliori momenti del 2013

I 5 migliori momenti del 2013

0

infectedDopo aver scelto le 5 migliori uccisioni di zombie e le 5 peggiori morte dei personaggi, terminiamo la classifica con i 5 migliori momenti del 2013.

RIP Merle

La sua morte nella 3° Stagione è uno di quei momenti che non si dimenticano, non per farci sentire bene, ma per farci sentire molto rammarico, compassione, frustrazione e tristezza. Merle è stato il peggior nemico di se stesso, ma non è mai stato un cattivo. Si, ha dato del razzista a T-Dog, ha lanciato uno zombie contro Glenn ed ha cercato di uccidere Michonne. Ma il carisma folle di Michael Rooker e la sua trama avvincente ci hanno portato ad amarlo. Quando Daryl lo trovò faccia a faccia trasformato in zombie,  le sue lacrime erano le nostre lacrime. Dannazione, Merle, eri un figlio di puttana ma non possiamo dimenticarti.

Morgan

Quando Rick, Carl e Michonne sono andati a cercare le armi in città, durante la 3° Stagione, hanno incontrato Morgan in uno stato mentale fragile. Rick lo incontrò per la prima volta all’inizio della 1° Stagione dopo aver uscito dall’ospedale. La moglie di Morgan, trasformata in zombie, continuava a venire verso la porta di casa, ma Morgan non riusciva a metterla giù. Morgan ha condiviso la triste storia durante la 3°Stagione nell’episodio 12, “Clear “. La tragedia lo ha portato in una spirale verso il basso. Dovremmo rivedere Morgan entro la fine della Stagione 4.

Piccolo film d’azione di Hershel

Hershel è stato il supereroe nella 4° Stagione. Il leader non ufficiale del consiglio ha saputo regalare molte emozioni ai telespettatori quando ha pronunciato queste parole: “Ascolta, dannazione, fai un passo e rischi la vita. Si beve un sorso d’acqua e rischi la vita. Oggi si respira e si rischia la vita. In questo momento non si dispone di una scelta”. Momento epico è quando Hershel decise di entrare nel reparto malati per cercare di aiutare gli altri e di far restare Maggie lontano da Glenn. La sua morte era inevitabile ma lo ha fatto nei migliori dei modi.

Rick vs Carol

E’ stato abbastanza scioccante quando Carol senza pensarci due volte ha detto a Rick: “si, sono stata io ad uccidere Karen e David”. Il suo abbandono alla prigione è stato esasperante, devastante e potente. Questo momento non è ancora finito e continuerà con la seconda parte della 4° Stagione.

Guerra

Questo era il tipo di Governatore che ci aspettavamo nel finale della metà stagione. Un carroarmato, due ostaggi, un sacco di spari e una katana molto affilata. Rick ha provato a convincerlo che era possibile convivere insieme all’interno della prigione ma il Governatore lo chiama bugiardo e un secondo dopo, la testa di Hershel si stacca dal suo corpo. Non ci hanno nemmeno dato il tempo di reagire alla morte del personaggio prima che i colpi sono stati sparati e una grande battaglia è stata lanciata, con la devastazione su entrambi i lati. Non si può chiedere ulteriore azione ed emozioni nella puntata “Indietro non si torna”.

Con questo articolo vi auguro un Buon Natale!

No commenti

Lascia un risposta