Affinità con The Vampire Diaries

The Vampire Diaries

The Walking Dead e The Vampire Diaries sono due serie accomunate da alcuni punti, ovviamente il primo è quello di essere serie horror. Ma ecco altri punti in comune tra i due telefilm.

Anche in The Vampire Diaries ci sono non morti. Specifico: non si tratta di zombie, ma di persone che sono tecnicamente morte e che però riescono a tornare in vita. Questo accade perché possiedono un anello magico che li difende da attacchi di esseri soprannaturali, per cui se subiscono violenze da parte di vampiri, licantropi o ibridi (metà vampiri, metà licantropi) al momento muoiono ma è una sorte di morte temporanea. Infatti l’anello permette loro di tornare in vita, anche se a lungo andare si trasformano caratterialmente, a volte diventando cattivi com’è accaduto ad Alaric. Altri che possedevano l’anello erano Jonathan Gilbert, il vero padre di Elena e Jeremy, il fratello minore di Elena. Al contrario di The Walking Dead non si trasformano in zombie, ma comunque sono morti e quando tornano in vita non sono più quelli di prima, anche se immediatamente non se ne rendono conto.

Chi viene morso si trasforma. In The Walking Dead chi viene morso da uno zombie lo diventa a sua volta, così anche in The Vampire Diaries se un vampiro morde un umano (e non lo uccide) questo diventa vampiro. Non è però automatico, la persona deve infatti morire con del sangue di vampiro in corpo e risorgere così trasformata. Nel corso delle stagioni a subire questo processo saranno due delle protagoniste principali, prima la bionda Caroline e poi anche Elena.

Umani contro mostri. In The Walking Dead lo sceriffo Grimes e i sopravvissuti cercano di dare la caccia e al contempo non soccombere all’avanzare degli zombie. In The Vampire Diaries è lo sceriffo Forbes, la madre di Caroline (scoprirà solo in seguito il segreto della figlia) a combattere contro i vampiri insieme al “Consiglio dei Fondatori” della cittadina. Come in The Walking Dead alla fine molti si trasformano in zombie, anche in The Vampire Diaries con l’andare delle stagioni ci sono sempre più vampiri e licantropi, con qualche strega.

Le serie hanno entrambe un ottimo successo, a testimonianza di quanto l’horror e il paranormale continuino ad affascinarci.


Informazioni su Flavia Montanaro 1213 Articoli
Classe 1985. Appassionata di serie tv. Web editor per una serie di fortunate coincidenze. "Noi non uccidiamo mai chi è vivo". [Rick Grimes]

Commenta per primo

Rispondi