Andrew Lincoln parla dei suoi bambini

Quante volte ci siamo arrabbiati con i produttori della nostra serie tv preferita perché hanno deciso di eliminare un personaggio. Nel caso di Rick Grimes non è così, ha scelto Andrew Lincoln di andare via, non c’entrano niente i problemi con la produzione, con i colleghi e i rinnovi di contratto. Prima di essere il leader dei Sopravvissuti l’attore è un padre e ha passato troppo tempo lontano dalla sua famiglia. Molti fan hanno criticato questa scelta e hanno sostenuto, convinti, che la famiglia avrebbe potuto raggiungere l’attore, ma non è affatto semplice.

Il ruolo che ha interpretato Andrew Lincoln è stato impegnativo e continuare ad impegnarsi al massimo come ha fatto per otto stagioni non era possibile perché lui vive dall’altra parte del mondo. Vivere sei mesi in Inghilterra e sei mesi in Georgia è folle, i bambini quando crescono hanno delle esigenze diverse e un genitore deve prendere delle decisioni per il loro bene. Andrew Lincoln ha scelto di far crescere i suoi figli in Inghilterra e non in Georgia, quindi ha rinunciato a The Walking Dead.

Dovremmo imparare a vivere senza Rick Grimes e sicuramente per la sua uscita di scena gli autori hanno lavorato a lungo, per non lasciare nulla al caso, e per scrivere un finale credibile e adatto al personaggio. Andrew Lincoln ha apprezzato il lavoro dei produttori ed è molto soddisfatto delle riprese degli ultimi due episodi, tuttavia è convinto che The Walking Dead 9 fosse il momento giusto per andare via perché tutto cambierà nella prossima stagione. C’è pressione nel gruppo. Il mondo va in frantumi, non c’è cibo per tutti, le comunicazioni sono interrotte, è finita la benzina e si usano i cavalli per gli spostamenti, anche le munizioni sono finite. Vi aspettiamo presto per altre news.


Informazioni su Flavia Montanaro 1136 Articoli
Classe 1985. Appassionata di serie tv. Web editor per una serie di fortunate coincidenze. "Noi non uccidiamo mai chi è vivo". [Rick Grimes]

Commenta per primo

Rispondi