Chandler Riggs è maggiorenne: il piccolo Carl Grimes è un uomo

Chandler Riggs è maggiorenne: il piccolo Carl Grimes è un uomo

0

Il piccolo Carl Grimes è diventato un uomo, aveva solo 10 anni quando è arrivato sul set di The Walking Dead. Chandler Riggs ha compiuto 18 anni e si appresta a vivere una delle esperienze più incredibili nell’ottava stagione. Se i produttori sceglieranno di seguire il fumetto infatti potremmo vedere l’evoluzione del rapporto tra il villain e il figlio di Rick Grimes. Ormai Carl è un personaggio molto importante e dovete sapere che l’attore spera di vivere altre situazioni al limite e di uscirne ferito ma vittorioso. Ci uniamo agli auguri che arrivano da tutto il mondo e vogliamo ricordare insieme quali sono stati i momenti memorabili vissuti nella serie tv.

Iniziamo dalla seconda stagione, quando Carl Grimes era insieme al padre e a Shane nel bosco quando Otis, che stava puntando un cervo, spara e colpisce proprio lui. Questo incidente porta il gruppo alla fattoria di Hershel il primo luogo simbolo di The Walking Dead. Carl si riprende alla grande e più volte ha salvato la pelle al padre, anche quando Shane si era trasformato in walker e lo stava puntando per sbranarlo, ma il giovane Grimes al termine di una sequenza molto sofferta. Purtroppo Carl Grimes ha dovuto uccidere anche la madre, un momento molto drammatico. Lori aveva partorito la piccola Judith ma capisce che non può sopravvivere e dopo la morte il giovane è costretto a spararle alla testa per evitare che si trasformi in walker. Questa scena ha segnato il passaggio nell’adolescenza.

Carl Grimes è il sopravvissuto per eccellenza, molte volte è riuscito a scampare lui stesso alla morte come quando Ron lo spara ad un occhio, una scena davvero perfetta anche se la migliore è quella in cui vuole uccidere Negan, nella settima stagione. Carl non riesce a credere che il padre non vuole più combattere così decide di intrufolarsi nel Santuario e di eliminare il villain. Le cose sono andate male ovviamente ma Negan è rapito dal modo di fare di questo ragazzo.

No commenti

Lascia un risposta