Close your eyes: trama episodio 4×10 Fear The Walking Dead

Brutte notizie per i fan italiani di Fear The Walking Dead 4. Mentre in America è stato trasmesso il deciso episodio intitolato “Close your eyes”, in Italia dobbiamo attendere il 1° ottobre per vedere la seconda parte della stagione. Noi siamo già riusciti a metterci in pari con la messa in onda americana quindi siamo pronti con la trama super dettagliata. Morgan e Alicia si sono separati e lei è riuscita a trovare riparo in una casa, qui però deve combattere contro gli abitanti che sono stati trasformati in zombie. Ormai ha acquisito ottime capacità di combattimento quindi li elimina e butta anche le loro foto. Fa un giro di ispezione nella casa, la cantina si sta allagando, in cucina ci sono molte provviste e c’è anche un vagante impalato ad un albero, ma non rappresenta un pericolo e lo lascia stare. Ad un certo punto sento un rumore provenire dal piano di sopra e intima di uscire allo scoperto alla persona nascosta: spunta Charlie. Alicia la minaccia di morte e fugge via, mentre cerca di salire sull’auto parcheggiata fuori, viene sbalzata da una raffica di vento. Quando si sveglia vede Charlie, le chiede spiegazioni ma la bambina non parla. Alicia le dice che vivrà per sempre con il rimorso di aver ucciso Nick e piangendo stringe la pistola.

Non c’è tempo, la tempesta peggiora e Alicia rinforza le finestre e scopre che Charlie ha recuperato le foto che aveva buttato e ha coperto i corpi dei vaganti con delle lenzuola. Chiede ancora spiegazioni ma la bambina fa scena muta, così le chiede di aiutarla a rinforzare le finestre. Il forte rumore attira i vaganti e si rifugiano in casa. Charlie ha freddo, Alicia vuole prendere la sua giacca per riscaldarla ma si rifiuta perché dentro ha nascosto la pistola usata per uccidere Nick. Alla sua vista Alicia la punta alla testa di Charlie ma non la usa.

Charlie vede lo zombie sull’albero e si avvicina per farsi mordere, ma per fortuna Alicia interviene in tempo. Finalmente la bambina parla e le chiede perché l’ha salvata. Alicia non riesce a dare una spiegazione ma capisce che Charlie voleva uccidersi. Le due ragazze cenano insieme e scopriamo che la bambina e i genitori erano diretti a Galveston quando è scoppiata l’epidemia. Non era mai stata in spiaggia. Charlie racconta che riesce ad immaginare i luoghi di cui legge nei libri quando chiude gli occhi ma non ricorda i suoi genitori e dice che ha conservato le foto della famiglia zombie in caso qualche conoscente si trovasse da quelle parti. La tempesta durante la notte continua a peggiorare e sono costrette a rifugiarsi nella cantina che è completamente allagata. Alicia decide di fuggire ma una folata di vento fa chiudere la porta e le macerie, bloccando l’uscita. Sono sulle scale e Charlie dice che vuole morire perché non vuole essere trasformata. All’improvviso però il vagante sull’albero si libera, spezza il lucchetto della cantina e le due possono fuggire.

Il giorno dopo Alicia e Charlie riescono a riappacificarsi, seppelliscono i corpi della famiglia, e inaspettatamente Alicia dona a Charlie la sua arma “con lo spirito di Madison”. A questo punto si mettono alla ricerca degli altri membri del gruppo. Durante il viaggio Alicia fa vedere il mare a Charlie che ricorda anche i genitori. Arrivate alla villa si accorgono che è abbandonata come il furgone e il pullman. Charlie è brava a trovare le cose e vuole continuare la ricerca ma Alicia non è tanto convinta.


Informazioni su Flavia Montanaro 1279 Articoli
Classe 1985. Appassionata di serie tv. Web editor per una serie di fortunate coincidenze. "Noi non uccidiamo mai chi è vivo". [Rick Grimes]

Commenta per primo

Rispondi