Da quanto dura l’epidemia zombie di The Walking Dead?

Questa era una delle tante domande sulla serie che ci siamo sempre fatti e oggi abbiamo finalmente la risposta. Ricordate quando tutto è iniziato? Quando Rick Grimes era in quel letto d’ospedale. Bene quello possiamo definirlo il giorno 0 dell’apocalisse zombie. Sono trascorse otto lunghe stagioni e 115 episodi nel nostro mondo ma non in quello creato da Robert Kirkman dove si parla di poco meno di due anni: 632 giorni. Troppo pochi? Forse. I cambiamenti fisici dei personaggi sono evidenti quindi è poco credibile la timeline.

Quando è iniziato The Walking Dead, Carl Grimes era un bambino di 10 anni. È vero che gli adolescenti sono precoci e che nel mondo apocalittico si invecchia prima visto che è difficile lottare per la sopravvivenza, però Chandler Riggs aveva 18 anni quando ha lasciato lo show e un ragazzetto di 12 anni non ha lo stesso aspetto di uno appena maggiorenne. Per The Walking Dead inoltre c’è un altro problema, ossia il tempo televisivo e quello del fumetto che non coincidono date le numerose deviazioni ad opera degli autori. Nel tweet di AMC ci sono le foto di Rick Grimes “televisivo” e non del fumetto, quindi è facile immaginare che si riferiscano proprio al loro show e non alla controparte cartacea. Il fatto che siano passati solo due anni rende però credibile la gravidanza di Maggie, che tutti paragonavano a quella di un elefante!

Comunque, come sappiamo, in The Walking Dead 9 ci saranno altri due salti temporali, il primo di 18 mesi circa e l’altro di 5-6 anni, quindi il calcolo sarà aggiornato. Però possiamo darvi dei dati sicuri, The Walking Dead torna tra 24 giorni su AMC. Il giorno 8 ottobre potremo vedere la prima puntata su FOX!


Informazioni su Flavia Montanaro 1162 Articoli
Classe 1985. Appassionata di serie tv. Web editor per una serie di fortunate coincidenze. "Noi non uccidiamo mai chi è vivo". [Rick Grimes]

Commenta per primo

Rispondi