Daryl Dixon: il duro che preferisce i fatti alle parole

Daryl Dixon: il duro che preferisce i fatti alle parole

daryl dixon_the walking dead 7

The Walking Dead non funzionerebbe se non ci fossero alcuni personaggi chiave della trama, non parliamo solo del leader Rick Grimes, e nemmeno di Carol visto che non abbiamo mai fatto mistero della nostra preferenza. Oggi ci concentriamo su Daryl Dixon. Di recente ci siamo concentrati sulla sessualità del personaggio in seguito alle dichiarazioni dell’attore Norman Reedus che ha prestato il suo volto per interpretare Mr. Balestra, il duro che preferisce l’azione alle turbe mentali. Dell’ultimo episodio andato in onda abbiamo salvato proprio il dialogo tra Daryl e Maggie, poche parole. Quando osiamo criticare lo show per la sua lentezza non ci riferiamo a questi momenti che sono essenziali. Daryl Dixon è una brava persona, fin troppo, visto che si sente in colpa per la morte di Glenn. La sua reazione al massacro di Abraham da parte di Negan ‘sarebbe’ stata la molla che ha fatto scattare la voglia di vendetta nella mente del villan che voleva dimostrare quello di cui è capace e spaventare il gruppo dei sopravvissuti. Purtroppo le giornate in prigione da solo non sono servite a placare quella sensazione di rimorso perenne.

Maggie però l’ha costretto ad affrontarla e non per rinfacciargli che la creatura che porta in grembo non potrà mai conoscere suo padre. Da quando si erano nascosti ad Hilltop non si erano mai incontrati, nemmeno per sbaglio, perché nascosti. Maggie sa che non è stata colpa di Daryl Dixon e glielo dice, anzi aggiunge che ha bisogno di lui per vincere contro Negan e vendicare insieme la morte di Glenn. Il personaggio di Daryl Dixon funziona perché è l’eroe buono, capace di grandi sentimenti e che parla poco. Non c’entra nulla il fatto che per il pubblico femminile sia un figo da paura. Mr. Balestra, come ci piace chiamarlo per via dell’arma che utilizza, fa tutto quello che deve fare, anche sacrificarsi per gli altri. Nel mondo sconvolto dall’apocalisse zombie sopravvive solo chi non ha paura, i bulli come Negan hanno vita breve. O almeno è quello che speriamo.

Prima di lasciarvi però vi sveliamo un piccolo gossip sull’attore Norman Reedus, pare che sia stato beccato a New York mentre baciava Diane Kruger, attrice e modella tedesca ex di Joshua Jackson tornata single da 6 mesi dopo una relazione durata ben 10 anni! Ci dispiace per tutte le sue ‘fidanzate’ nascoste tra le nostre lettrici 😛

No commenti

Lascia un risposta