Effetti speciali ‘poco’ speciali: l’errore della midseason premiere di The Walking Dead 7

La midseason premiere ci ha riservato momenti molto intensi ma ce n’è stato uno piuttosto particolare. Come sapete quando guardiamo la puntata siamo attenti a tutte le scene eppure questa ci è sfuggita, oggi però in rete non si parla d’altro ovvero dell’errore, o meglio, dell’orrore. Nell’episodio Rock in the Road c’è stato il più alto numero di zombie mai fatti fuori in un solo episodio, si parla di almeno 300 walker ammazzati, forse è per questo che hanno dovuto fare dei tagli.

Un utente di Reddit si è accorto che c’era qualcosa che non andava nell’arredamento della casa di Gregory, il leader di Hilltop. Quando Rick e Michonne sono usciti dopo aver discusso sulla proposta di unirsi a loro per combattere Negan un gruppo di abitanti li ha fermati. Ed è proprio in quel momento che è apparso il poster unidimensionale, una scenografia riciclata da qualche serie tv degli anni ‘70.

Il fermo immagine è virale e tutti hanno iniziato a commentare, anche ironicamente, la svista. C’è chi ha scritto che in realtà è un ottimo metodo per ingannare gli zombie, coprire la porta con il cartone li illude che la casa sia vuota, mentre dentro tutti guardano le repliche di Breaking Bad sul divano senza essere disturbati. È probabile che la produzione abbia preferito usare il cartonato per controllare meglio luci e inquadrature e in fase di montaggio non ha notato che l’effetto era poco naturale. AMC non ha commentato l’accaduto mentre l’attore che interpreta Carl Grimes è intervenuto nel dibatto dicendosi felice per il fatto che non è stato l’unico ad averlo notato.


Informazioni su Flavia Montanaro 1161 Articoli
Classe 1985. Appassionata di serie tv. Web editor per una serie di fortunate coincidenze. "Noi non uccidiamo mai chi è vivo". [Rick Grimes]

Commenta per primo

Rispondi