The Walking Dead, ep. 4×13 Alone

the-walking-dead-season-4-episode-13-alone-bob-stookey-amc

L’operazione di avvicinamento al Terminus continua senza troppi scossoni, i pezzi del puzzle vanno lentamente al loro posto, preparando il terreno per lo scontro finale fra i reduci della prigione e la comunità dei cacciatori.

Seguire i binari, il mantra delle ultime puntate, rimbomba fra i boschi che circondano il fantomatico rifugio dove chi arriva è salvo, seguire i binari, perché anche gli altri lo faranno, seguire i binari anche se è ormai chiaro che portano dritti in bocca al lupo.

Si comincia con un flash back in cui Daryl e Glenn  raccattano un Bob solitario che vaga disperato, anche in questo episodio si cerca di delineare meglio il carattere di un altro personaggio della serie, il dottorino alcolizzato è quasi sempre di buon umore e in questa puntata capiamo il perché, diciamo solo che il motto “meglio soli che male accompagnati” non vale per lui.

tornando al presente, un presente dove gli azzannatori sono un problema sempre più marginale per i protagonisti della serie, Beth e Daryl inciampano in una trappola ordita evidentemente dai cacciatori, il povero Daryl sembra imbambolato dalle chiacchere della biondina che trotterella fra un morto e l’altro, tanto da non fiutare il vecchio trappolone della preda facile in uno spazio aperto, io ho cercato di avvertirlo ma lui non ha occhi che per lei.

Nel frattempo a qualche miglio di distanza, Bob,Sasha e Mag  continuano la ricerca del povero Glenn, circondati dagli zombi, di cui si liberano con estrema facilità. Fra un pic nic e l’altro Bob e Sasha flirtano e a Mag tutto questo fa sicuramente piacere, glielo si legge negli occhi, tanto che li abbandona appena possibile per prendere la strada dei binari alla ricerca del suo amato, diciamo che tutte ste relazioni fra gente che dovrebbe avere altro a cui pensare durante un olocausto zombi, cominciano a sembrare pesantemente ridicole, lo vogliamo dire ? diciamolo !

Beth e Daryl giungono in un cimitero tirato a lucido e pensano bene che sia il rifugio più adatto per una coppia con un membro ferito alla caviglia, ma i morti non tornavano a camminare in questo telefilm ?

Fanno merenda, il burro d’arachidi deve essere lo sponsor occulto della serie, fra i cadaveri nella casa del custode e trovano il tempo per riposarsi e farsi una suonatina di pianoforte………………….già, Beth suona e canta come una adolescente qualunque che deve far colpo sul quarterback della scuola, in un cimitero.

Wow !!!!! Bob e Sasha si baciano, chi l’avrebbe mai detto ?

Carino il dialogo fra quest’ultima e Mag coperta di sangue con un sorriso Durbans accecante, bene le ragazze hanno fatto pace ora possiamo ripartire alla ricerca dei rispettivi fidanzati.

La puntata è fin troppo rilassata e quindi di colpo la situazione precipita quando all’improvviso un branco di non morti attacca la casa nel cimitero misteriosamente  pulitissima, una trappola anche questa ?

Daryl e Beth si separano per sfuggire agli zombi e quest’ultima viene rapita e caricata in macchina, Daryl corre, corre, corre,  senza però riuscire a raggiungere la sua compagna di viaggio e mentre si accascia a terra stremato ecco spuntare da dietro un cespuglio i cacciatori.

Sono un TWD addicted da sempre e se devo essere sincero la seconda metà della quarta serie non rende giustizia alle altre, speriamo si tratti solo di puntate preparatorie in vista di un finale di stagione scoppiettante.

ARIDATECE THE WALKING DEAD !!!!!!!!!!!!!!!!!!


Informazioni su Flavia Montanaro 1213 Articoli
Classe 1985. Appassionata di serie tv. Web editor per una serie di fortunate coincidenze. "Noi non uccidiamo mai chi è vivo". [Rick Grimes]

1 Commento

  1. Sei così sicuro che il misterioso gruppo armato siano i Cacciatori, ma intendi quelli del fumetto? Mi sembra strano, non ce li vedo, nelle varie anteprime ed indiscrezioni erano abbastanza diversi…

Rispondi