Eugene sarà la prima vittima di Negan in The Walking Dead 8?

Oggi è lunedì e come tutti i lunedì senza The Walking Dead la nostra vita è miseramente vuota. Dobbiamo attendere ancora molti mesi prima del ritorno dell’ottava stagione e nel frattempo dovremo accontentarci delle dichiarazioni degli autori e delle anticipazioni sparse. Abbiamo notato che lo spin off non vi entusiasma, ogni volta che ne parliamo la community si svuota, però non è questo il momento per ricordare che a breve ci sarà la terza stagione perché da qualche giorno non facciamo altro che pensare ad Eugene, il personaggio più controverso del settimo capitolo televisivo ispirato al fumetto di Robert Kirkman. Nessuno infatti ha “digerito” il suo tradimento, l’evoluzione di Eugene è particolare perché avevamo assistito ad un cambiamento positivo, diceva di essere pronto per combattere, e poi quando è stato catturato e portato nel Santuario si è “neganizzato”.

C’è qualcosa che non torna nel comportamento di Eugene, se ci pensate ha aiutato Sasha a suicidarsi, contribuendo alla sconfitta di Negan nel primo round della guerra. Poco prima di morire inoltre la nostra guerriera ha confessato che ha ancora speranza in lui e nelle sue capacità. Non è ancora detta l’ultima parola? Lo showrunner Scott Gimple di recente ha dichiarato che nonostante Eugene sia legato ai sopravvissuti di Rick Grimes non riesce ancora a trovare il coraggio e la forza per ribellarsi a Negan. Dopo quello che è successo a Sasha sostiene ancora “Io sono Negan” e lo ha fatto davanti a tutti! Ovviamente le cose non si metteranno molto bene per lui, così come sospettavamo, ed è probabile che saranno proprio le parole di Sasha a farlo reagire. È ancora troppo presto per capire quali saranno gli sviluppi futuri, ma Gimple sembra essere abbastanza convinto del fatto che anche lui pagherà le conseguenze della sua scelta!

I lettori del fumetto sanno che Eugene è ancora vivo ed è attualmente uno dei membri più importanti della comunità di Rick Grimes. Purtroppo tra le pagine la sua evoluzione è ben diversa di quella televisiva. Anche nei fumetti viene catturato da Negan ma si rifiuta di aiutarlo e di rivelare informazioni importanti. La redenzione potrebbe essere davvero vicina, se non altro perché Eugene del fumetto “onora” la morte di Abraham opponendo resistenza. Forse i tempi televisivi non sono ancora maturi e il “traditore” potrebbe lavorare di nascosto con Dwight nel Santuario. Siccome a Negan non sfugge nulla potrebbe venire a conoscenza del piano contro di lui e far “assaggiare” Lucille ad Eugene. E voi cosa ne pensate?


Informazioni su Flavia Montanaro 1120 Articoli
Classe 1985. Appassionata di serie tv. Web editor per una serie di fortunate coincidenze. "Noi non uccidiamo mai chi è vivo". [Rick Grimes]

Commenta per primo

Rispondi