Fear The Walking Dead 2: recensione del primo episodio “Monster”

È partita ieri sera su AMC la seconda stagione di Fear The Walking Dead. In Italia verrà trasmessa dal 21 aprile, quasi in contemporanea. Noi siamo riusciti a vedere già il primo episodio, intitolato “Monster”. Prima di procedere con la recensione vi informiamo che i 15 episodi di Fear The Walking Dead 2 potranno essere visti su MTV al canale 133 di Sky, sempre in prima serata. Dal prossimo autunno invece la serie tornerà su Paramount Channel.

Dopo aver visto “Monster” siamo rimasti molto delusi. Dopo la prima stagione, Fear The Walking Dead ci aveva convinti, ma questa seconda stagione manca di novità. La famiglia disfunzionale è tornata all’attacco, con un carico di noia epocale. Ovviamente dipende dai punti di vista, Fear The Walking Dead 2 potrebbe essere visto come un’appendice del gran finale. Siamo catapultati subito nel caos, con i primi sopravvissuti che hanno cercato di raggiungere lo yatch di lusso di Victor Strand, l’Abigail. Lui e Alicia sono gli unici personaggi degni di nota, tutti gli altri sono molto più piatti. Forse siamo ancora troppo presi dal finale di The Walking Dead 6, prima di bocciare Fear The Walking Dead 2 aspettiamo il secondo episodio.

Evitiamo di approfondire ulteriormente la trama perché il fronte anti-spoiler potrebbe tornare all’attacco. Vi possiamo fornire una chiave di lettura per capire il primo episodio di Fear The Walking Dead 2, solo Strand e Nick hanno accettato il fatto che davanti ai loro occhi sta andando in scena la fine del mondo. Non mancano i risvolti psicologici, ma la struttura narrativa è debole e i dialoghi sono poco coinvolgenti. Solo negli ultimi minuti c’è il primo colpo di scena e quella tensione che ci tiene con il fiato sospeso sino alla prossima puntata.


Informazioni su Flavia Montanaro 1279 Articoli
Classe 1985. Appassionata di serie tv. Web editor per una serie di fortunate coincidenze. "Noi non uccidiamo mai chi è vivo". [Rick Grimes]

Commenta per primo

Rispondi