Fear The Walking Dead: anticipazioni episodio 1×05 “Cobalt”

fear the walking dead_cobalt

Il sito è down, Facebook è down, per fortuna LibreOffice non è down, quindi in attesa che il magico mondo del www torni a funzionare abbiamo deciso di scrivere il nostro articolo quotidiano sulle anticipazioni Fear The Walking Dead dell’episodio 1×05, “Cobalt” che è il penultimo della prima stagione dello spin off.

Sugli schermi della AMC ogni domenica sera vanno in onda dei piccoli frammenti di mondo sconvolto dall’apocalisse zombie. La trama è sempre più coinvolgente e Robert Kirkman da qualche parte starà gongolando felice e spensierato. Tornando a Fear The Walking Dead, nella scorsa puntata abbiamo visto l’arrivo della Guardia Nazionale e Los Angeles non è più la città degli angeli soleggiata e piena di vita. I protagonisti sono stati spinti in una specie di zona sicura ma ora che Nick è stato messo in quarantena (sotto lo sguardo impietrito della madre Madison), le vicende potrebbero subire una piega diversa.

Il newtork americano ha diffuso il promo dell’episodio 1×05 di Fear The Walking Dead (come sempre lo inseriamo a fine articolo!) dove la protagonista sarà la Guardia Nazionale, o meglio il piano che i militari hanno per gli infected. Trattandosi della penultima puntata di Fear The Walking Dead ci saranno molti colpi di scena, anche se le anticipazioni giunte sino a questo momento sono piuttosto avare di particolari. L’unica cosa che sappiamo è che Madison e Travis dovranno prendere una decisione importante per sopravvivere e per proteggere la loro famiglia, conoscendoli si troveranno in disaccordo ma per il bene di tutti potrebbero trovare un accordo. A questo punto la domanda che ci facciamo è: lasceranno il quartiere sicuro? La risposta arriverà solo domenica 27 settembre 2015! (Per noi sempre il giorno dopo!).

https://youtu.be/1KbObBTJQks


Informazioni su Flavia Montanaro 1219 Articoli
Classe 1985. Appassionata di serie tv. Web editor per una serie di fortunate coincidenze. "Noi non uccidiamo mai chi è vivo". [Rick Grimes]

Commenta per primo

Rispondi