Fear The Walking Dead: le prime impressioni (negative)

banner fear the walking dead

Ogni mattina andiamo alla ricerca di nuove notizie interessanti sullo spin off Fear The Walking Dead. Noi fan italiani siamo in attesa di conoscere dove verrà trasmesso dopo che Horror Channel ha annunciato di aver acquisito i diritti e poi dal primo luglio è chiuso. Intanto circolano già le prime impressioni su Fear The Walking Dead che non sono positive.

Brian Lowry di Varierty ha già avuto modo di vedere il pilot e il secondo episodio di Fear The Walking Dead e ha parlato di “noia”. Lo sappiamo che gli opinionisti non salveranno il mondo e che quindi le loro impressioni sono da prendere con le pinze, però quanto affermato dal giornalista era nell’aria. Quando troviamo degli articoli in lingua inglese su Fear The Walking Dead e li traduciamo, speriamo sempre di aver sbagliato ad interpretare qualche sostantivo.

Per Lowry, collocare Fear The Walking Dead in un contesto spazio/temporale diverso rispetto alla serie originaria è sicuramente una mossa scaltra perché in questo modo lo show ha una sua identità. Nei commenti sulla nostra pagina, molti utenti che non sapevano dell’esistenza dello spin off sono contenti per il fatto che scopriranno l’origine del virus, invece a malincuore rispondiamo che non si saprà niente di tutto questo perché così come ha detto il giornalista saremo “incollati davanti allo schermo” per capire come viene stravolta la vita di una famiglia atipica con l’arrivo dell’invazione zombie. Fear The Walking Dead potrebbe conciliare il sonno se non fosse per gli effetti sonori tipici del genere horror a cui siamo stati abituati da Kirman.

Tra il pilot e il secondo episodio di Fear The Walking Dead comunque c’è una leggera differenza perché dalla calma piatta, la calma diventa semi-piatta. I personaggi non convincono molto anche se ci sono margini di crescita. Per quanto riguarda la scelta della AMC di collocare la serie nel periodo estivo, Brian Lowry crede che sia voluta per capire le reazioni del pubblico (infatti la prima stagione ha solo 6 episodi).


Informazioni su Flavia Montanaro 1279 Articoli
Classe 1985. Appassionata di serie tv. Web editor per una serie di fortunate coincidenze. "Noi non uccidiamo mai chi è vivo". [Rick Grimes]

Commenta per primo

Rispondi