Fear The Walking Dead: Shane nello spin off?

Shane Walsh è uno di quei personaggi che non dimentichi facilmente. L’antagonista di Rick Grimes è morto nella seconda stagione di The Walking Dead ma potrebbe tornare a Fear The Walking Dead visto che sarebbe compatibile con la timeline dello spin off. Di recente l’attore Jon Bernthal ha dichiarato di essere soddisfatto dell’opportunità che gli è stata offerta anche se sapeva che Shane Walsh aveva un inizio e una fine. Al Daily Express ha detto che secondo lui gli spettatori hanno visto tutto quello che c’era sul personaggio e che sarebbe molto interessante un approfondimento nel passato e quindi in Fear The Walking Dead visto che per lo show principale è morto per sempre.

Jon Bernthal non sapeva quanto la serie sarebbe diventata famosa quando ha deciso di firmare il contratto e non ha rimpianti nell’aver prestato il volto a Shane Walsh perché prendere parte allo show ed essere ucciso sono le cose migliori che sono successe nella sua carriera. Subito dopo The Walking Dead infatti si sono aperte diverse strade per l’attore che è diventato molto richiesto. La scorsa estate Jon Bernthal al Den of Geek ha ricordato i primi tempi delle riprese quando gli attori si sono ritrovati sul set insieme a Frank Darabont consapevoli di lavorare ad un progetto unico indipendentemente dalla risposta che avrebbe avuto il pubblico.

I fan di The Walking Dead comunque credono che Shane Walsh sia il miglior villain dello show. Circa 10mila spettatori hanno risposto al sondaggio della AMC e Shane ha vinto persino sul Governatore. All’inizio Shane aveva un legame molto stretto con Rick Grimes e la sua famiglia, ma i problemi sono iniziati dopo che si sono ritrovati. Forse è proprio per questo che è il miglior villain, mai minare la serenità di una famiglia e Shane aveva perso la bussola facendo affidamento solo sua pistola.


Informazioni su Flavia Montanaro 1279 Articoli
Classe 1985. Appassionata di serie tv. Web editor per una serie di fortunate coincidenze. "Noi non uccidiamo mai chi è vivo". [Rick Grimes]

Commenta per primo

Rispondi