Greg Nicotero disperato per la morte di Carl Grimes

Una cosa è certa: dobbiamo preparare i fazzoletti. La seconda parte di The Walking Dead 8 metterà a dura prova anche i cuori più duri perché assisteremo alla morte di Carl Grimes. Dovete sapere che anche Greg Nicotero ha pianto ed è devastato (poteva fare qualcosa per evitarlo e far desistere Scott Gimple!). Fare i conti con questa uscita di scene, seppur annunciata, è molto difficile. Come sappiamo Carl Grimes è stato morso da un walker poco prima di mettersi al sicuro nelle fogne di Alexadria, ed è proprio qui che suo padre e Michonne l’hanno ritrovato dopo l’assalto di Negan e dei Salvatori. Quando ha alzato la maglietta e ha scoperto il morso tutte le nostre speranze di vederlo al posto del padre sono crollate, ma è proprio lui, Rick Grimes, che dovrà fare i conti con la perdita dell’amato figlio.

È la prima volta che conoscere in anticipo la fine di un personaggio di The Walking Dead non ci infastidisce, perché non abbiamo idea di quali saranno le conseguenze. Il fumetto di Robert Kirkman è sicuramente un copione che molti di noi seguono, ma adesso è diverso perché Carl Grimes è uno dei pilastri di questa storia apocalittica. Greg Nicotero ha dichiarato che l’episodio prodotto è uno dei più potenti e ha pianto per circa 20 minuti quando ha guardato il primo taglio. Per fare un paragone dobbiamo tornare indietro alla quinta stagione, alla morte di Tyreese, in quell’episodio i personaggi hanno avuto il tempo di “respirare” mentre elaboravano la perdita.

Greg Nicotero ha diretto l’episodio che apre la seconda parte di The Walking Dead 8, ricordiamo che la midseason première andrà in onda su AMC il 25 febbraio e il 26 su FOX. Superate le emozioni negative per la decisione di far uscire Carl Grimes di scena gli spettatori metteranno da parte le polemiche e lo guarderanno sino in fondo. Almeno questo è quello che spera il produttore. Sarà davvero così? Noi ci proveremo, e voi?


Informazioni su Flavia Montanaro 1279 Articoli
Classe 1985. Appassionata di serie tv. Web editor per una serie di fortunate coincidenze. "Noi non uccidiamo mai chi è vivo". [Rick Grimes]

Commenta per primo

Rispondi