I Lose Myself, trama ultimo episodio Fear The Walking Dead 4

Fear The Walking Dead 4 in Italia è al centro di numerose polemiche per la mancata messa in onda. MTV aveva annunciato che gli episodi della seconda metà di stagione sarebbero andati in onda a partire dal 1° ottobre, invece abbiamo scoperto che torna il 14 ottobre alle ore 22:50. Noi comunque siamo andati avanti e sappiamo già come si chiude il quarto capitolo di Fear The Walking Dead. L’episodio diretto da Michael E. Satrazemis e scritto da Andrew Chambliss e Ian Goldberg si intitola “I lose myself”.

L’ultima puntata di Fear The Walking Dead 4 si apre con Althea che per sfuggire ad un’orda di zombie riesce a fuggire in un edifico dove trova una radiolina e contatta il gruppo, senza riuscirci. Poi individua un furgone televisivo e si ferma a guardare dei nastri. Usa la macchina della polizia per tornare in ospedale e trova solo Martha e Jim ormai zombificato. La donna racconta di aver visto i suoi nastri e le dice che la ammira, poi le ordina di inviare un messaggio a Morgan ma si rifiuta così scaglia Jim contro di lei, tanto da farle perdere coscienza. Al si sveglia e vede John e June che le dicono che era per strada e aveva un nastro di Martha, nel video la donna dice che delusa da Morgan e dice che vuole renderlo forte.

Il gruppo si ritrova davanti ad un falò, Morgan dice che vuole raccogliere le scatole e distribuirle lungo il percorso che porta ad Alexandria. Morgan spiega a John perché vuole salvare Martha, lui capisce perché è impazzita visto che gli è successa la stessa cosa, quindi gli consegna la mappa e gli dice che si ritroveranno ad Alexandria. John però vuole aspettarlo, se entro due giorni non arriverà alla stazione lo cercheranno. Quindi Morgan contatta Martha perché vuole incontrarla e si danno appuntamento.

Il giorno seguente il gruppo arriva alla stazione dei camion e fa rifornimento nel negozio. June e John si riavvicinano, lei confessa che era preoccupata dalla reazione dell’uomo perché non aveva detto la verità, ma lui la rassicura e la bacia. Intanto Morgan arriva nel luogo indicato da Martha, trova Jim zombificato nella macchina della polizia e lo abbatte, poi scorge Martha ferita vicino alla tomba del marito, vuole aiutarla ma la donna è restia. Morgan riesce comunque a trascinarla in macchina, lei protesta e rifiuta le medicine, contatta John e lo avverte che si sta dirigendo alla stazione dei camion. Un gruppo di vaganti attacca il gruppo, Al si prepara, interviene Alicia che spara e ordina a tutti di entrare.

Martha racconta a Morgan che non è riuscita ad aiutare Hank, intanto June lo contatta dicendogli di tornare in fretta. La donna chiede a Morgan la medicina e mentre gliela porge afferra il braccio e si schiantano. Martha riesce a tirarlo fuori e gli scrive in fronte: «Perdo la gente … Perdo me stesso». Quando Morgan si riprede nota la ferita alla gamba e la donna gli rivela di essere stata morsa e che deve ucciderla se non vuole essere ucciso. Alla stazione stanno tutti male, June capisce che le bottiglie di acqua sono state aperte e Althea è convinta che sia stata Martha ad avvelenarle. June si mette ancora in contatto con Morgan per aggiornarlo sulla situazione e Martha ammette di essere stata lei e che ha messo l’antigelo nell’acqua. L’uomo perde il controllo e si avventa con violenza contro la donna, poi si ferma e la ammanetta alla macchina, zoppicando si allontana.

Alla fermata Althea guarda i nastri e viene interrotta da Morgan che riesce a dire che sono stati avvelenati con l’antigelo, June ha la soluzione: etanolo. Il gruppo cerca di trovare il modo per recuperarlo dal camion. June e Charlie distraggono i vaganti, gli altri li uccidono ma Al spara ad un serbatoio per sbaglio facendo uscire l’etanolo. June aggiorna Morgan, e lui dice che non può perderli ma John lo incoraggia. La radio si spegne, un gruppo di vaganti si avvicina e lui si sente sconfitto. Al si registra e mentre lo fa arriva Morgan con un camion delle birre di Jim, il gruppo la beve e riacquista la forza perché ci sono tracce di etanolo. John dice a Charlie che non berrà mai più birra perché è minorenne. Morgan torna con il gruppo nel luogo dove ha lasciato Martha, trova il braccio mozzato e vede che si è trasformata quindi la abbatte.

Wendell chiede a Morgan se sono diretti ancora ad Alexandria e risponde i piani sono cambiati. Martha è diventata pazza perché nessuno l’ha aiutata e ci sono tante persone che hanno bisogno di aiuto. Una volta arrivati alla fabbrica di forniture di Clayton, Morgan suggerisce che devono aiutare gli altri, Alicia dice che devono costruire qualcosa come avrebbe fatto Madison, e Althea dice di iniziare dalle persone che ha intervistato. Il gruppo carica le munizioni e Morgan dice alla radio che stanno andando ad aiutare chiunque ne abbia bisogno.


Informazioni su Flavia Montanaro 1198 Articoli
Classe 1985. Appassionata di serie tv. Web editor per una serie di fortunate coincidenze. "Noi non uccidiamo mai chi è vivo". [Rick Grimes]

Commenta per primo

Rispondi