La figura di Rick

the-walking-dead-season-2-images-rick-shoots-sophia

Rick Grimes, protagonista della serie The Walking Dead è un personaggio complicato. Viene catapultato in questa apocalisse in maniera differente dagli altri personaggi. E’ solo, era creduto morto, dopo essere stato in coma per settimane la sua famiglia lo ha dovuto lasciare li, in ospedale con il mondo che stava cambiando. Pensate solamente a come potrebbe essere per voi, uno shock impressionante. Rick da sceriffo che svolge il suo lavoro con semplicità e spensieratezza si ritrova immerso in un mondo che non conosce, con assurde “creature” che lo popolano. 

Il carattere di Rick viene subito forgiato dalla paura di aver perso i propri cari, suo figlio e sua moglie. La forza per l’ex sceriffo viene proprio da qui, Rick non si arrende, lui sente che in tutto questo pandemonio loro sono vivi e inizia la sua corsa alla ricerca della sua famiglia. La forza della sopravvivenza per Rick è la famiglia e questa punto rimane fondamentale anche dopo averla ritrovata, il pensiero ora è e sarà proteggerla. Ma non è facile. Non è facile proteggere se stessi e non è facile proteggere i propri cari. Soprattutto con un carattere altruista e “famigliaricentrico” e con uno spiccato senso di Leadership da non sottovalutrare. Anzi, Rick diventa l’emblema della forza della sopravvivenza e tutte le persone che incontra si affidano a lui. La sua empatia lo pone su un piano di superiorità, prende decisioni forti, a volte d’istinto ma nella maggior parte dei casi molto ragionate e sempre con un lieve senso di colpa per la decisione appena presa.

twd-2-2-rick-carlDopo la perdità di Lori (e di Judith nel fumetto) Rick cambia, da un certo punto di vista impazzisce completamente, la situazione degenera. Lui come molti altri ha perso un proprio famigliare ma la sua situazione rispetto alle altre persone è forse più complessa. Il sentimento di rabbia di Rick è forte, dopo aver ritrovato e protetto centinaia di volte i suoi cari e i compagni di viaggio sua moglie di deve arrendere ad un parto. Un semplice parto, non sarebbe mai accaduto se tutto questo non fosse iniziato. Deluso dalla vita e dal resto Rick cambia. Nel fumetto Lori e Judith muoiono per mano dell’offensiva fatta dal Governatore e a quel punto la perdità di stabilità è molto destabilizzante e comprensibile.

walking-dead-season-4-rick

Rick si mette da parte, non deciderà più lui da solo ma deciderà un gruppo di persone. L’ex sceriffo non si sente più in grado di poter decidere per gli altri e fa un passo indietro. Anche il rapporto con Carl cambia moltissimo, il piccolo figliolo del nostro protagonista cambia. Carl riesce a difendersi da solo, sa quello che deve fare, è diventato praticamente autonomo. Carl passa dall’essere un semplice bambino a dover uccidere sua madre appena morta per evitare che si trasformi in uno Zombie. Un passaggio complicato, che affronteremo in un altro articolo dedicato ai protagonisti di The Walking Dead.rick-walking-deadLa decisione di Rick di farsi da parte apre un vuoto nel gruppo che soprattutto nella prigione si dimostra poco efficiente e di poco deciso nel prendere delle decisioni. A grande richiesta Rick deve riprendersi questo gruppo e riportarlo alla “tranquillità” che aveva all’arrivo nella prigione.

In sostanza considererei la figura di Rick come quella di un Leader che non molla mai, che ci crede sempre e che quando prende una decisione sa a cosa va incontro ma sa anche i rischi che corre e sa anche quali pregi e difetti poteva avere l’altra soluzione. Il saper affrontare la realtà e il prendere in considerazione tutte le alternative lo rendono una figura fondamentale in un gruppo. Ma con tutto quello che ha dovuto passare una pausa li è concessa.

Tutti noi vorremmo essere almeno una volta “Rick”.

Al prossimo appuntamento con “La figura di Glen


Informazioni su Flavia Montanaro 1199 Articoli
Classe 1985. Appassionata di serie tv. Web editor per una serie di fortunate coincidenze. "Noi non uccidiamo mai chi è vivo". [Rick Grimes]

Commenta per primo

Rispondi