La prematura morte di Andrea non è piaciuta ai fan del fumetto

The Walking Dead non è solo un prodotto televisivo, la serie tv nasce dai fumetti scritti da Robert Kirkman. Le vicende televisive ripropongo solo una parte dell’universo narrativo del fumetto da dove tutto è cominciato. Possiamo paragonare il mondo apocalittico inventato da Robert Kirkman, ad una macchia d’olio che si espande e segue direzioni inaspettate. Il fatto che oltre al creatore di The Walking Dead ci siano altri produttori che lavorando alla trama della serie tv non è sempre positivo perché ci sono alcune storie che non vengono approfondite e tagliate troppo presto, come quella di Andrea.

I fan di The Walking Dead hanno espresso tutta la loro amarezza su Reddit perché Andrea non ha mai trovato spazio. Il personaggio interpretato da Laurie Holden nel fumetto diventa la moglie di Rick Grimes e ha un’evoluzione inaspettata perché diventa abile con il fucile, per esempio. Nella serie tv Andrea muore ancora prima di imparare a maneggiare un coltello. I fan, come riporta Comic Book, hanno scritto su Reddit che il personaggio doveva essere costruito in maniera migliore, sicuramente avrebbe potuto dare molto allo show. Il confronto tra Andrea della serie tv e del fumetto è impietoso. Per fortuna l’attrice Laurie Holden è stata risparmiata, la rappresentazione del personaggio è stata eccellente.

La storia di Andrea non è stata approfondita abbastanza come quella di Jesus che è morto nel finale di metà stagione di The Walking Dead 9. Questa e altre morti sono dovuti ai cambiamenti degli showrunner e all’impatto che gli stessi vogliono dare sulla loro uscita di scena e non nello show. Il dibattito prosegue e anche noi vi chiediamo se siete d’accordo con gli utenti di Reddit, è stato dato poco spazio ad Andrea? Vi sarebbe piaciuto vedere l’evoluzione del suo personaggio anche nella serie tv?


Informazioni su Flavia Montanaro 1279 Articoli
Classe 1985. Appassionata di serie tv. Web editor per una serie di fortunate coincidenze. "Noi non uccidiamo mai chi è vivo". [Rick Grimes]

Commenta per primo

Rispondi