Lauren Cohan corteggiata dai registi: addio a The Walking Dead?

Uno dei volti più amati dello show potrebbe andare via e non stiamo parlando di Carl Grimes visto che ultimamente siamo concentrati sulla sua prossima uscita di scena. Negli scorsi giorni la AMC ha condiviso un’immagine promozionale che annuncia il ritorno della serie tra 3 settimane e che ha come protagonista Maggie. Il suo sguardo è deciso e fiero. Come sappiamo la vedova di Glenn è il leader della comunità di Hilltop ed è stata costretta a fare delle scelte per dimostrare di essere forte. Dal suo ingresso nella seconda stagione di The Walking Dead è riuscita a conquistare i fan e ormai è un punto di riferimento per tutti perché è uno dei personaggi più equilibrati. Tuttavia il suo futuro è incerto e non perché i produttori abbiano pensato ad un altra morte scioccante.

L’attrice Lauren Cohan è una delle più corteggiate e come riporta Deadline ha ricevuto diverse offerte di lavoro. La Cohan però non può dedicarsi ad altri progetti perché impegnata in The Walking Dead. Allora perché si parla della sua probabile uscita di scena? A quanto pare come i colleghi Norman Reedus ed Andrew Lincoln ha chiesto di rinegoziare il contratto. La AMC ha rifiutato e anche se molti fan sono convinti che l’attrice voglia rilanciare le trattative con la rete, le offerte sono reali e si tratta di pilot di nuove serie tv. In assenza di un accordo Maggie potrebbe anche uscire di scena, proprio come ha fatto la collega Sonequa Martin-Green oggi protagonista in Star Trek: Discovery.

Un eventuale uscita di scena di Maggie rovinerebbe i piani di Robert Kirkman che di recente ha dichiarato di aver già pensato al finale di The Walking Dead. Ogni volta che ne parla però tutti i siti rilanciano la notizia sostenendo che la fine dello show è vicina, invece ha dei piani a lungo termine. Piani che potrebbero essere distrutti da eventuali trattative fallite con gli attori, aggiungiamo noi!.


Informazioni su Flavia Montanaro 1198 Articoli
Classe 1985. Appassionata di serie tv. Web editor per una serie di fortunate coincidenze. "Noi non uccidiamo mai chi è vivo". [Rick Grimes]

Commenta per primo

Rispondi