Le morti alternative di The Walking Dead 7

Chandler Riggs ormai ha detto addio per sempre a The Walking Dead, eppure continua a parlare dello show perché spesso viene coinvolto in interviste. Di recente ha dichiarato che è sorpreso circa un’eventuale uscita di scena del collega Andrew Lincoln però comprende la sua difficoltà di lasciare la famiglia per molti mesi per stare sul set. Se pensate che lui è uno dei personaggi che fa parte del cast sin dalla prima stagione potete immaginare quanti sacrifici ha fatto in questi anni e no, nessuno stipendio stellare può essere paragonato all’emozione di veder crescere i propri figli.

Lasciamo da parte la questione Andrew Liconln per soffermarci sulle nuove dichiarazioni di Riggs. Ci sono delle versioni alternative della prima puntata della settima stagione. Durante le riprese i produttori hanno chiesto agli attori di alternarsi per evitare i leak. Quindi nessuno degli attori sapeva chi avrebbe ucciso Negan. Quando hanno ricevuto lo script c’erano tre versioni diverse che sono state girate. In una versione che è quella che abbiamo visto, sono stati uccisi Abraham e Glenn, un’altra prevedeva la morte di Maggie e Aaron mentre in un’altra ancora le vittime erano Aaron ed Eugene. Come ha sottolineato Chandler Riggs queste versioni non erano intense come quelle reali e nessuno sapeva cosa avrebbero visto, nemmeno quelli della post produzione, come accade solitamente.

Intanto siamo in attesa della nona stagione per un salto temporale che promette molti cambiamenti. The Walking Dead 9 torna ad ottobre su AMC e su FOX ma nell’attesa, potete sempre guardare lo spin off Fear The Walking Dead 4 che parte il 12 agosto su AMC con la seconda parte di metà stagione.


Informazioni su Flavia Montanaro 1161 Articoli
Classe 1985. Appassionata di serie tv. Web editor per una serie di fortunate coincidenze. "Noi non uccidiamo mai chi è vivo". [Rick Grimes]

Commenta per primo

Rispondi