Logan Miller parla per la prima volta di The Kingdom: che ruolo interpreterà l’attore?

Sino ad ora ci siamo concentrati solo su Negan, ma nella settima stagione di The Walking Dead saranno molti i nuovi personaggi che arriveranno, uno dei più importanti è Ezekiel, il leader della comunità The Kingdom. Di recente, l’attore Logan Miller si è lasciato intervistare svelando alcuni dettagli ancora inediti. Non vi preoccupate, oggi niente spoiler, solo delle anticipazioni che non fanno che aumentare ancora di più la voglia di vedere com’è il nuovo mondo.

Innanzitutto vi possiamo dire con certezza che il Regno di Ezekiel ci verrà presentato solo nel terzo episodio di The Walking Dead 7, dunque i primi due episodi saranno “neganocentrici”. È probabile che dopo la morte di uno degli undici che sono in semicerchio ci saranno dei flashback o qualcosa del tipo “i risvolti psicologici”. Sappiamo che non tutti li apprezzano, ma potrebbe essere utile per “digerire” il boccone amaro. Come dicevamo però Ezekiel non sarà da solo, nuovi personaggi si affacceranno alla storyline della settima stagione, Logan Miller è uno di loro. Il giovane attore infatti interpreta uno dei soldati dell’esercito del leader di The Kingdom.

Logan Miller è il soldato più importante e ha detto che la nuova comunità è completamente diversa, chi ha già letto i fumetti può solo immaginare cosa lo aspetta ma portare tutto sullo schermo è stato “folle”. Non c’è un aggettivo diverso per parlare di questa trasposizione, ma per Miller, Ezekiel e il Regno devono essere vissuti come Mad Max o L’armata delle tenebre. Inoltre è sicuro che apprezzeremo molto il leader della comunità. A quanto pare l’attore non conosce il nome della prima vittima di Negan, come il resto del cast è un fan dello show targato AMC e non vede l’ora di guardare la premiere. Noi vi ricordiamo che verrà trasmessa in contemporanea con gli USA, sempre su FOX il 24 ottobre 2016 alle ore 03,30.


Informazioni su Flavia Montanaro 1161 Articoli
Classe 1985. Appassionata di serie tv. Web editor per una serie di fortunate coincidenze. "Noi non uccidiamo mai chi è vivo". [Rick Grimes]

Commenta per primo

Rispondi