Melissa McBride svela qualche dettaglio su quanto accaduto a Carol nell’episodio 6×13

carol-the walking dead 6

L’attrice che interpreta Carol ha commentato il cambiamento del personaggio che non è sfuggito nemmeno a voi lettori del nostro sito. Melissa McBride si è lasciata intervistare da Variety, offrendo una chiave di lettura unica e indispensabile per capire cosa le sta succedendo.

Carol non riesce a capire qual è la cosa più giusta da fare in questo momento ma non riesce a trovare una risposta. I suoi dubbi sono ben diversi dalla scelta su quali siano i biscotti che le vengono meglio. È una donna incredibilmente forte e capace di prendere delle decisioni in maniera lucida, all’inizio della puntata infatti ha scelto di non uccidere Donnie, ma di ferirlo e lo stesso ha fatto con Paula. Sicuramente in passato avrebbe eliminato la minaccia sul nascere. Melissa McBride ha spiegato che Carol ha messo da parte sia la sofferenza che i dubbi perché non voleva pensare a quello che doveva fare e così si è dedicata a fare la mamma degli Alexandrini. Solo che è una combattente e non riuscirà mai a rimanere tra le mura al sicuro, rischierebbe di impazzire?

L’attacco di panico di Carol non è solo una strategia, ma c’è un fondo di verità, ovviamente è costretta a mentire a Paula quando le dice che dopo la morte della figlia l’ha aiutata molto avere fede quando sappiamo benissimo che non è così visto che ha smesso di credere proprio in quelle circostanze. Per Melissa McBride, Carol vede di riflesso sé stessa in Paula, così come è successo con Chelle, Donnie, Molly e Maggie. La differenza tra Carol e Paula è che quest’ultima ha spento la sua umanità e vuole salvarla.

I fan della coppia Carol-Daryl sono stati molto felici di vedere che i due hanno girato una scena insieme e anche Melissa McBride nell’intervista non è riuscita a nascondere i suoi sentimenti visto che i sopravvissuti hanno condiviso momenti molto difficili e quando lui la guarda negli occhi riesce a leggere tutto quello che ha dentro. Nel prossimo episodio, vi anticipiamo, che ci sarà un altro momento in cui Daryl e Carol si ritroveranno insieme per una scena ad alta complicità. Di questo però vi parleremo nell’articolo dedicato all’episodio 6×14 “Twice as far”.

L’ultima riflessione di Melissa McBride è su quella frase pronunciata da Primo: «Siamo tutti Negan!». Ora, più che mai è importante capire chi sono, per studiare la strategia vincente per affrontare il nemico. Noi aggiungiamo che “Siamo tutti Carol” potrebbe essere utile ai sopravvissuti. E voi cosa ne pensate?


Informazioni su Flavia Montanaro 1180 Articoli
Classe 1985. Appassionata di serie tv. Web editor per una serie di fortunate coincidenze. "Noi non uccidiamo mai chi è vivo". [Rick Grimes]

Commenta per primo

Rispondi