Come dovrebbe morire Eugene Porter?

Dopo la messa in onda della scorsa puntata di The Walking Dead 8 non si fa altro che parlare di Eugene Porter, il controverso personaggio che ha tradito il gruppo di sopravvissuti e Rick Grimes per servire Negan. Quando ha baciato la mano del villain e si è inchinato al suo cospetto siamo rimasti stupiti, non immaginavamo che fosse capace di scendere così in basso. Sappiamo che non possiamo giudicarlo perché, in fondo, in ognuno di noi si nasconde un Eugene Porter. Non è codardo, al contrario, è scaltro. Calcola ogni mossa e può persino permettersi di essere misericordioso con Dwight, il braccio destro di Negan che ha scoperto essere la talpa

Quando Eugene Porter ha fatto la sua comparsa in The Walking Dead nessuno ha scommesso sulla sua lunga vita nella serie, eppure a differenza di altri personaggi come Gleen e Abraham, è ancora qui. Il suo destino oggi appare ancora più incerto, morirà per mano di Negan oppure per il morso di un walker? A questa domanda ha risposto l’attore Josh McDermitt direttamente sul suo blog. Una teoria che lascia davvero poco spazio all’immaginazione.

Josh McDermitt parla della morte di Euegene Porter

Eugene dovrebbe morire strangolato da Rick Grimes. Josh McDermitt sostiene che non c’è niente di più divertente che vedere il collega Andrew Lincoln impegnato nelle scene di lotta. Gli attori conoscono il loro destino solo quando sono sul set e McDermitt ha detto sia a Lincoln che a Nicotero che Euegene dovrebbe morire proprio così. Alcuni attori diventano ricchi e famosi perché hanno delle qualità che li rende unici, Andrew Lincoln è così intenso che sembra vero e strangolare Eugene Porter sulla scena potrebbe essere quello che Josh chiama il “quid”. E voi cosa ne pensate? Sarebbe una giusta fine per il traditore?


Informazioni su Flavia Montanaro 1181 Articoli
Classe 1985. Appassionata di serie tv. Web editor per una serie di fortunate coincidenze. "Noi non uccidiamo mai chi è vivo". [Rick Grimes]

Commenta per primo

Rispondi