Perché dovremmo seguire il viaggio di Morgan a Fear The Walking Dead?

The Walking Dead 7: Morgan è arrivato nel regno di Ezekiel?

The Walking Dead ha una storia parallela, Fear The Walking Dead. I due mondi si sono uniti quando Morgan è stato “trasferito” nello spin off e ci sono diversi motivi per cui dovremmo seguirlo in questo nuovo viaggio. Il mondo di Fear The Walking Dead ha un’ambientazione diversa, lo show principale è girato Georgia ma il Texas è la cornice perfetta per raccontare il mondo post-apocalittico sconvolto dall’epidemia zombie, c’è pochissimo verde e quel color seppia rende tutto molto più desolante. Con l’uscita di scena di Madison, Morgan sarà il protagonista principale di Fear The Walking Dead 4 anche se ci dispiace perché era diventata molto più carismatica di Rick Grimes perché prima di essere un leader era una madre disposta a tutto per proteggere i figli e sempre attenta ad insegnarli quello che era giusto.

Morgan non è l’unico membro del cast dello spin off ed è interessante vedere come interagisce con tutti, anche se è un crossover e lui sembra molto più stanco, Althea, John Dorie e Naomi hanno reso ancora più interessante la sua figura. Quando pensiamo a Fear The Walking Dead ci vengono in mente i film di Sergio Leone, basti pensare a John Dorie che indossa un cappello da cowboy e va in giro con sei pistole. Sembra quasi un omaggio al maestro western anche se si tratta di un prodotto completamente diverso.

The Walking Dead è noto per i momenti “iconici” e anche lo spin off ha raggiunto questo obiettivo, i telespettatori non sono certo delusi e possiamo affermare che lo show vive un ottimo momento. Gli ultimi episodi andati in onda sono stati magistrali e ci siamo sentiti molto coinvolti. Il fatto che sia un ponte sospeso con la serie originale lascia aperte diverse possibilità perché le squadre di sopravvissuti potrebbero unirsi da un momento all’altro, qualcuno potrebbe seguire Morgan sempre più alla ricerca della sua identità.


Informazioni su Flavia Montanaro 1199 Articoli
Classe 1985. Appassionata di serie tv. Web editor per una serie di fortunate coincidenze. "Noi non uccidiamo mai chi è vivo". [Rick Grimes]

Commenta per primo

Rispondi