Robert Kirkman parla di The Walking Dead: se fosse tutto un sogno?

rick grimes

The Walking Dead è stato confermato per altre due stagioni. Eppure, i fans iniziano a pensare intensamente al possibile finale. Molti sospettano che dietro a questa Apocalisse zombesca vi sia solo un brutto sogno di Rick. Già, perchè se tornate all’inizio di questa storia, il nostro sceriffo si trovava in ospedale in seguito ad un proiettile finito nel suo petto.

Molti fans della serie, a questo proposito, pensano che tutto quello che sta accadendo al suo gruppo, in realtà sia solo il frutto di un sogno fatto durante il coma. Robert Kirkman, l’ideatore e lo sceneggiatore della serie, ha smenitto categoricamente l’ipotesi.

Tuttavia, ha anche proposto un finale alternativo: e se Carl e gli altri fossero, in realtà, solo nella mente di Rick Grimes? Il nostro sceriffo, infatti, potrebbe essere impazzito in seguito all’uccisione del primo zombie, e potrebbe anche non aver mai ritrovato la sua famiglia. Provocazioni lanciate da Kirkman ma che non trovano, al momento, nessun tipo di fondamenta. Ciò che è certo è che la fine della serie tv è ancora molto lontana.


Informazioni su Flavia Montanaro 1197 Articoli
Classe 1985. Appassionata di serie tv. Web editor per una serie di fortunate coincidenze. "Noi non uccidiamo mai chi è vivo". [Rick Grimes]

Commenta per primo

Rispondi