Scott Gimple vuole lavorare a nuovi spin off di The Walking Dead

L’ottava stagione di The Walking Dead si chiuderà a breve e, anche se è stata annunciata la nona stagione, il futuro dello show AMC appare sempre più incerto. Il calo degli ascolti e gli attori non più soddisfatti delle condizioni contrattuali sono dei chiari segnali che qualcosa deve cambiare. La prima mossa è stata quella di promuovere Scott Gimple a chief content officer e in un’intervista rilasciata ad Hollywood Reporter ha finalmente annunciato quali sono i suoi piani.

Come sappiamo Scott Gimple è arrivato nel team dei produttori di The Walking Dead a partire dalla seconda stagione ma adesso vuole espandere il franchise della serie perché ha in mente tantissimi progetti complementari che non sono mai stati lanciati e altri diversi. Dopo lo spin off Fear The Walking Dead, e le web series Flight 462 e Red Machete ci saranno nuovi formati ispirati al mondo di The Walking Dead. Leggete cosa ha dichiarato: «Esistono diversi approcci allo storytelling televisivo, spero di portare avanti progetti simili a quelli che vediamo in TV con nuovi formati». Gimple ha espresso la sua soddisfazione in merito a questo lavoro e si è anche sbilanciato sui possibili protagonisti che possono essere quelli che già conosciamo oppure new entry. Il piano per il futuro c’è e lo stanno mettendo a punto per capire come farlo funzionare al meglio.

Le news come avete notato sono piuttosto vaghe ma secondo noi questi progetti possono davvero risollevare le sorti dello show. Purtroppo ci sono solo commenti negativi e critiche e sempre più fan decidono di smettere di guardare The Walking Dead. Vedremo cosa accadrà! Noi siamo fiduciosi, e voi?


Informazioni su Flavia Montanaro 1219 Articoli
Classe 1985. Appassionata di serie tv. Web editor per una serie di fortunate coincidenze. "Noi non uccidiamo mai chi è vivo". [Rick Grimes]

Commenta per primo

Rispondi