The Walking Dead 6, commenti a caldo: Glenn non è morto

(Non) vogliamo ricordarlo così...

La puntata di The Walking Dead 6 di questa sera è stata un’odissea per chi vi scrive. Non vi nego che spesso vado a caccia di spoiler, ma la storia della morte di Glenn era troppo importante per non parlarne in anteprima e vi confesso che le emozioni provate nella scena del cassonetto sono state piuttosto contrastanti. Purtroppo ad un certo punto è saltata la corrente e ho perso alcune scene chiave che approfondirò domani. Ora sento il bisogno di condividere con voi quanto accaduto a Glenn. Punto primo (e unico): Non è morto!

Non abbiamo ancora letto i siti americani cosa ne pensano, anche se i fan sono tutti d’accordo. Uno dei commenti che ha ricevuto più like sulla pagina ufficiale parlava di “terapia del dolore dopo la morte di Glenn”. L’unica terapia che conosco è quella delle teorie!

Sappiamo per certo che Steven Yeun è stato visto sul set di The Walking Dead 6 molte altre volte dopo la registrazione di questa puntata e non era da solo, ma in compagnia di Jesus. Siccome non l’abbiamo ancora conosciuto, questo fa pensare che il buon pizzaiolo sia vivo e vegeto. Un altro aspetto su cui siamo tutti d’accordo è che la “morte” (fate attenzione alle virgolette!) di Glenn sia stata la più stupida. È pur vero che in uno scenario apocalittico la banalità non abbia senso, però Kirkman è molto più furbo di quanto immaginiamo e un colpo di scena di questo tipo sarebbe perfetto per un finale di stagione. Il prossimo episodio sarà concentrato su Morgan, quindi potremmo non avere più notizie di Glenn per altre due settimane. Chi ha letto il fumetto sa che Glenn muore per mano di Negan, e che è una delle scene più crude. Le budella che hanno divorato gli zombie sono quelle di Nicholas e forse “Thank you” potrebbe essere proprio il “ringraziamento” che Glenn farà al suo amico quando riuscirà a liberarsi. Qualcuno sostiene che possa essersi trattato di un sogno, magari è stato proprio Nicholas a farlo. E voi cosa ne pensate?


Informazioni su Flavia Montanaro 1060 Articoli
Classe 1985. Appassionata di serie tv. Web editor per una serie di fortunate coincidenze. "Noi non uccidiamo mai chi è vivo". [Rick Grimes]

Commenta per primo

Rispondi