The Walking Dead 6: il nuovo promo e il destino “incerto” di Sasha

Il nuovo promo di The Walking Dead 6 si concentra sul trio composto da Sasha, Abraham e Daryl e sull’incontro con il gruppo di cattivi a due ruote che li informa che tutto quello che possiedono ora appartiene a Negan. La seconda metà di stagione di The Walking Dead 6 ripartirà proprio da qui, i flashback sono stato un espediente narrativo che ha riscosso poco successo e con molta probabilità gli eventi subiranno un’accelerata da questo momento.

Nel nuovo promo di The Walking Dead 6 vediamo che il capo del gruppo di predoni rivolge una pistola contro Daryl e lo informa che il loro “benvenuto” consiste nell’uccidere un membro del gruppo che incontrano. Ma questa non è una “scena” nuova, a quanto pare tra le mura di Alexandria si sta consumando uno scontro senza precedenti tra i walker e i sopravvissuti. Dalla mano di sangue del primo fotogramma che sembra confermare uno dei primi spoiler di The Walking Dead 6 che riguardano la morte di Jessie, all’urlo disperato di Maggie che lascia presagire un attacco al suo Glenn (il pizzaiolo ed Enid non sono al sicuro nonostante i palloncini color verde speranza che hanno liberato nel cielo).

Le ultime notizie che riguardano l’attrice Sonequa Martin-Green parlano di uno suo cameo nella commedia New Girl di Fox con Zooey Deschanel, Jake Johnson e Max Greenfield. Nei prossimi episodi Sonequa farà girare la testa a Winston (Lamorne Morris). Quando un attore si dedica ad un nuovo progetto non è mai un “buon” segno, forse Sonequa Martin-Green ha appeso al chiodo i panni da sopravvissuta? Lo scopriremo solo nella seconda metà di stagione di The Walking Dead 6, anche se il nostro timore è che una delle vittime dei Salvatori sarà proprio Sasha.

Ecco il nuovo promo dell’episodio 6×09 “No way out”.

https://youtu.be/3PxUdp0OC_s


Informazioni su Flavia Montanaro 1061 Articoli
Classe 1985. Appassionata di serie tv. Web editor per una serie di fortunate coincidenze. "Noi non uccidiamo mai chi è vivo". [Rick Grimes]

Commenta per primo

Rispondi