The Walking Dead 6, la gravidanza di Maggie potrebbe durare 12 mesi

Proviamo a dare un voto all’ultima puntata di The Walking Dead 6: 5 ½. Sappiamo benissimo che queste puntate sono importanti per la narrazione, e che vi sono sempre degli spunti interessanti, però se continuano di questo passo, il figlio di Maggie e Glenn nascerà maggiorenne!

Comunque riavvolgiamo il nastro di “Now”. Lunedì sera siete stati più mosci del solito e abbiamo capito che la puntata non vi ha coinvolti. La safe zone di Alexandria non è più un posto sicuro ma quello che ci preoccupa non è il cumulo di macerie materiali, ma quelle morali! I sopravvissuti hanno finalmente capito quello che c’è fuori dalle mura e, Deanna in primis ha vissuto un dramma personale. Troviamo che la sua interpretazione sia stata eccezionale, la madre di famiglia maniaca del controllo ha lasciato spazio alla donna devastata non solo in volto, per lei vivere non ha alcun senso. L’episodio “Now” di The Walking Dead 6 si è concentrato sulle donne, oltre a Deanna anche Maggie sta vivendo un dramma, Glenn non è tornato ed è pronta a tutto per ritrovarlo, anche uscire fuori dalle mura e affrontare la mandria di walker (alla fine ci rinuncia e si affida alla speranza!). L’altra protagonista femminile è Jessie che non riesce a parlare con il figlio, lei prima degli altri “alessandrini” ha capito che per sopravvivere devono necessariamente uccidere, ma il ragazzino la vede come un’assassina. Il terzo incomodo in questo rapporto già complicato sarà Rick con cui la bella parrucchiera si è lasciata andare ad un bacio caliente. Tra una vicenda e l’altra c’è spazio anche per Denise, la nuova dottoressa, che si fa incoraggiare da Tara, le due sono state protagoniste di un momento molto “anuwanuwei”. Come sempre abbiamo il colpo di scena finale con le mura che pare stiano cedendo e un rivolo di sangue.

Nel prossimo episodio di The Walking Dead 6 invece ci sarà spazio per Daryl, Sasha e Abraham. Questa stagione continua a sottolineare l’aspetto psicologico dei personaggi e dopo Carol, Morgan, Deanna e Maggie, ora potrebbe essere il turno degli altri. Ma ne parleremo domani!


Informazioni su Flavia Montanaro 1061 Articoli
Classe 1985. Appassionata di serie tv. Web editor per una serie di fortunate coincidenze. "Noi non uccidiamo mai chi è vivo". [Rick Grimes]

Commenta per primo

Rispondi