The Walking Dead 6: niente paura, ci pensa Jesus

Jesus è un personaggio chiave del fumetto, sullo schermo avrà il volto dell’attore di Tom Payne. Il suo arrivo nella seria potrebbe essere offuscato dall’alone negativo che hanno altri personaggi tra cui proprio Gregory, il leader di Hilltop Colony da dove proviene. Il vero nome di Jesus è Paul Monroe, e sin dalle prime apparizioni dimostrerà di essere un personaggio tosto, ma dobbiamo aspettare qualche puntata prima di giudicare con i nostri occhi se questi rumors saranno confermati. Jesus è abile nel corpo a corpo e lo dimostra quando nelle tavole riesce a sottomettere Abraham e Michonne.

Robert Kirkman negli scorsi giorni ha rilasciato un’intervista ad Entertainment Weekly e abbiamo scoperto che quando ha scritto la storia di Jesus per il fumetto si è divertito. Farlo approdare nella serie è stato altrettanto divertente perché arrivati a questo punto dell’apocalisse zombie è quasi scontato che chi è sopravvissuto ha delle qualità, a meno che non ha trovato rifugio in una comunità protetta come quella di Alexandria o si è sottomesso ad un leader dispotico quale è Negan.

Vi abbiamo già raccontato che Jesus fa la sua prima apparizione nel numero 91 del fumetto di The Walking Dead ed è ancora vivo, dunque lo vedremo in azione per molto tempo. La pagina Wiki di Jesus analizza le caratteristiche del personaggio nel fumetto e in apertura riporta il suo pensiero su quello che rappresenta Rick Grimes. Secondo Jesus infatti lo sceriffo è un leader perché riesce a dare coraggio ed è il motore del gruppo dei sopravvissuti. Gregory non fa altro che nascondersi dietro le sue mura e Negan manipola la gente, più preoccupato per le sorti del suo ego che del futuro dell’umanità.

Jesus come Aaron è gay e a tal proposito Robert Kirkman pensa che ci dovrebbero essere più personaggi di questo tipo per dimostrare che l’orientamento sessuale è irrilevante tanto nella vita reale quanto in quella dei fumetti o delle serie tv.


Informazioni su Flavia Montanaro 1181 Articoli
Classe 1985. Appassionata di serie tv. Web editor per una serie di fortunate coincidenze. "Noi non uccidiamo mai chi è vivo". [Rick Grimes]

Commenta per primo

Rispondi