The Walking Dead 6: quale sarà il destino dei sopravvissuti?

Ieri vi abbiamo svelato parte della trama dell’episodio 6×09 di The Walking Dead 6 “No way out”, sono sempre informazioni da prendere con le pinze anche se arrivano da fonti attendibilissime e non fanno che confermare i rumors che si inseguono da mesi. In rete da ieri circola una foto di Carl Grimes con l’occhio bendato (la trovate alla fine dell’articolo), il sospetto è che si tratti di un fake visto che le didascalie sono in russo, ma già sappiamo che il figlio dello sceriffo Grimes cercherà di salvare il padre dal colpo di pistola sparato da Ron. Chi non ama gli spoiler non ha gradito l’ampia diffusione dell’immagine, se c’è qualcuno di voi che storce il naso quando si tratta di anticipazioni, farebbe bene a ricordare che The Walking Dead 6 e tutta la serie è ispirata al fumetto di Robert Kirkman, quindi si troveranno spesso e volentieri notizie di questo tipo. Anche se l’arco temporale non è lo stesso, le due storyline spesso seguono lo stesso percorso.

Per quanto riguarda il destino sugli altri sopravvissuti c’è molta attenzione sulla gravidanza di Maggie. In una recente intervista, l’attrice ha dichiarato che il riavvicinamento con Glenn sarà terribile in quanto i due dovranno usare tutta la loro forza per combattere i walker e aiutare Rick Grimes. Riuscirà Maggie a proteggere la sua bambina? Oppure assisteremo ad una sorta di remake che ci porterà alla gravidanza di Lori Grimes? Danai Guira invece ha cercato di avvisare i telespettatori sulla stabilità del gruppo, tutti cercano un posto sicuro e la loro sopravvivenza è legata alle scelte che prenderanno. La nostra Michonne ha già fatto la sua, con Deanna, che tornerà sotto forma di zombie per un piccolo cameo.

A chiudere il cerchio delle dichiarazioni che riguarda il destino dei sopravvissuti ci ha pensato Andrew Lincoln che ha confidato ad EW che si chiuderà un capitolo importante della storia e lo stesso Rick imparerà molte cose. L’attore ama i prossimi 8 episodi di The Walking Dead 6 e più di qualcuno potrebbe anche rimanere impressionato dalla velocità e dell’atrocità di alcuni eventi. Lo scopo non è solo sopravvivere, ma salvare Alexandria. Su questo punto vi sono ben due teorie, la prima porta alla fedeltà verso le vicende del fumetto, la seconda è di tipo economico, usando lo stesso set infatti si possono destinare i fondi alla creazione di nuovi effetti speciali.

Ecco la foto di Carl Grimes con l’occhio bendato

carl occhio bendato-the walking dead 6


Informazioni su Flavia Montanaro 1061 Articoli
Classe 1985. Appassionata di serie tv. Web editor per una serie di fortunate coincidenze. "Noi non uccidiamo mai chi è vivo". [Rick Grimes]

Commenta per primo

Rispondi