The Walking Dead 7: a Negan piacciono le armi, dopo Lucille si ‘diverte’ a prendere la mira

La AMC ha deciso di farci un altro regalo per ingannare l’attesa, se è vero che l’appetito vien mangiando lo stesso discorso si può fare con le serie tv e con la nostra preferita. Dopo aver visto il trailer di The Walking Dead 7 infatti non possiamo fare a meno di pensare a quello che ci aspetta e non vediamo l’ora di commentare insieme a voi tutti gli episodi. Non sappiamo ancora cosa fare a ferragosto, ma il 24 ottobre saremo piazzati davanti alla tv.

Negan sarà sicuramente il personaggio principale, abbiamo come l’impressione che il rapporto con lui sarà di amore/odio, perché ci è stato presentato come il villain più spietato di sempre e chi legge i fumetti questo lo sa già. La sua fedele compagna non è una bellissima donna anche se si chiama Lucille, il nome potrebbe trarvi in inganno, ma è una mazza da baseball chiodata. Come avete visto dalla foto però, Negan ha un buon rapporto con tutto quello che uccide, l’arma che imbraccia non è certo la pistola per acciuffare gli orsacchiotti alle giostre. Il sorriso beffardo di Negan ci fa capire che ha centrato in pieno qualcosa, o meglio qualcuno. Si tratta di un walker o di uno dei nostri personaggi preferiti?

Di recente Norman Reedus ha confessato che il ritorno sul set è stato molto triste perché Negan ha sconvolto tutti gli equilibri e non sapevano cosa sarebbe successo. Ormai le riprese sono a buon punto e se vedremo gli attori del cast con i musi lunghi alle varie conferenze a cui sono invitati, possiamo immaginare il motivo. La caccia agli spoiler e ai nomi è aperta ma vi confessiamo che al momento siamo molto concentrati sulla figura di Negan.

Il produttore esecutivo Gale Anne Hurd ha dichiarato che Negan potrebbe essere l’ultimo cattivo dello show, così come nel fumetto. Jeffrey Dean Morgan è un attore carismatico, e si è dimostrato adatto al ruolo!


Informazioni su Flavia Montanaro 1161 Articoli
Classe 1985. Appassionata di serie tv. Web editor per una serie di fortunate coincidenze. "Noi non uccidiamo mai chi è vivo". [Rick Grimes]

Commenta per primo

Rispondi