The Walking Dead 7: le dichiarazioni di Abraham e Glenn dopo il...

The Walking Dead 7: le dichiarazioni di Abraham e Glenn dopo il primo episodio

2

chelsea

Chi sarà la prima vittima di Negan? Per mesi abbiamo ripetuto questa domanda come un ritornello. Lucille è ancora impregnata del sangue di Abraham e Glenn. Tantissime le reazioni che abbiamo registrato in questi giorni, abbiamo fatto fatica a riprenderci da questo primo episodio e oggi siamo pronti con nuovi retroscena. A qualche ora dalla messa in onda dell’episodio 7×01 qualcuno aveva ipotizzato che sarebbe stata Maggie a morire perché in rete c’era un video rubato dal set con la scena dell’uccisione. In realtà si tratta di una scena alternativa girata addirittura a maggio che potrebbe essere stata diffusa da AMC proprio per confondere i fan.

Michael Cudlitz, l’attore che interpreta Abraham ha raccontato che sapeva che sarebbe stato ammazzato da Negan e ha dovuto mantenere il segreto. Solo la moglie e la figlia ne erano a conoscenza perché vivendo a Los Angeles e non ad Atlanta dove si gira lo show, si sarebbero insospettite. L’unico problema è stato quello di mantenere i baffoni rossi e l’aspetto dimesso, inoltre ha viaggiato molto spesso per far credere fosse impegnato. Inoltre, sapete quando è stata girata la scena della morte? Proprio un anno fa, durante le riprese della season finale di The Walking Dead 6. Gli autori lo avevano chiamato per riferirgli come intendevano chiudere la sesta stagione e di conseguenza come si sarebbe aperta la settima. La “gestione” dell’uscita di scena di Abraham da parte degli sceneggiatori è piaciuta a Cudlitz, lui se n’è andato da vero soldato.

Anche Steven Yeun ha rilasciato qualche dichiarazione in merito alla season premiere. Se Daryl non si fosse ribellato contro Negan in difesa di Rosita, probabilmente Glenn sarebbe ancora vivo. Eppure era spacciato, come sappiamo nel fumetto è lui la prima vittima del villain e l’attore ha insistito con gli sceneggiatori affinché la scena venisse mostrata senza alcuna modifica, rendendo così la morte una delle sequenze più iconiche di The Walking Dead. A differenza di Abraham, l’uscita di scena di Glenn ha avuto un maggiore impatto emotivo. La dichiarazione d’amore a Maggie richiamava un altro momento che hanno vissuto lontani, lavorare con l’attrice è stato davvero meraviglioso per Steven e la parte più difficile è stata salutare gli altri membri del cast con cui ha condiviso l’esperienza di The Walking Dead dall’inizio.

2 COMMENTI

  1. Ottima puntata, e vorrei dire finalmente! Era dalla seconda stagione almeno che non si vedeva una sequenza da vero pugno nello stomaco come quella della morte di Glen. Ed ottima anche la gestione della tensione grazie alla sceneggiatura e alla regia. I primi venti minuti sono quasi insostenibili con Negan che cammina avanti e indietro impugnando quell’agghiacciante mazza, e quando dopo la morte di Abraham quasi ci sta cominciando a rilassare, ecco il vero pugno nello stomaco! Davvero complimenti. Ma mi chiedo ora riusciranno gli autori a mantenere questa stagione ad un livello almeno adeguato a questo inizio formidabile?

    • Ti avevamo risposto anche al commento precedente. Non vediamo l’ora di scoprire cosa succederà questa sera. Ezekiel e Shiva stanno arrivando!

Lascia un risposta