The Walking Dead 7: le recensioni del primo episodio su Facebook

Da quest’anno abbiamo deciso di coinvolgere gli utenti della nostra pagina Facebook invitando a commentare gli episodi di The Walking Dead 7 dopo la messa in onda del lunedì sera. Anche se in questi giorni è stato difficile leggere tutti i commenti (domani risponderemo a tutti!) non potevamo venire meno alla nostra promessa: tutti i mercoledì i protagonisti sarete voi con le vostre recensioni. Oltre ai commenti più spolliciati ve ne sono alcuni dei nostri fan di The Walking Dead più fedeli, da qualche parte troveremo anche il commento di Alessio B. e aggiorneremo il post.

Intanto iniziamo con il commento che ha ricevuto più like in assoluto, ovvero quello di Barbara B. che ha scritto: «Diciamo che il governatore confronto a Negan era un piccolo fiammiferaio». Come dare torto alla nostra amica, Negan fa davvero paura, è lucidamente folle e questo lo rende più pericoloso di qualsiasi nemico incontrato nel corso delle stagioni di The Walking Dead.

Simona I. invece ha scritto: « L’ho vista alle 3:30 ed ero davvero sconvolta. L’ho voluta rivedere stasera e sono ancora sconvolta. Negan è il Cattivo per eccellenza… come si muove, come parla, addirittura come si veste… tutto trasuda cattiveria… ho trovato l’episodio davvero stupendo… ora i walker sono davvero sullo sfondo della scena narrativa… è incredibile come in uno scenario apocalittico gli esseri umani riescano ad ammazzarsi tra di loro per il potere… che, in questo caso, riguarda un potere di sopravvivenza. Vedremo cosa succederà».

Laura G. è convinta che «Negan è un personaggio a dir poco assurdo e ben costruito. Lui mi ha fatto proprio venire l’ansia. La scena della cena con tutti riuniti è stata davvero bella e commovente. Secondo me è stato il miglior inizio stagione di sempre». Molto più duro Sebastian S. che dice: «Io mi dissocio per sempre da questa serie… ho sprecato anni della mia vita per vedere la puntata più insensata di sempre. Avete rovinato tutto. Speravo qualcosa di meglio da parte vostra».

Claudia V. è stata più moderata: «Ma quelli che non vogliono che i personaggi preferiti muoiano e che non ci sia sangue e “cervella” che schizzano ovunque e violenza gratuita… che ve lo guardate a fare twd? Era anche ora che tornasse ad essere poco scontato (e spero continui), quando ha ucciso Abraham ho detto “e che p@ll# e fatene morire uno importante”. Così deve essere, se no se già ci aspettiamo tutto ciò che accadrà non ha senso guardare. occhio a non vedere Game of Thrones allora, potreste rimanere traumatizzati a vita (le prime stagioni almeno)».

Fabrizio G., molto obiettivo come sempre: «Un cattivo così rimarrà nella storia delle serie tv. Puntata magistrale, la migliore di sempre. L’immagine del “pranzo della domenica” mi ha tagliato definitivamente le gambe! Lincon e Morgan di un livello superiore a livello di interpretazione. Speriamo di non dover aspettare il mid-season finale per avere una puntata di questa caratura».

Infine Rinaldo C. che ha fatto diverse osservazioni sul primo episodio di The Walking Dead che riportiamo di seguito:

Osservazione #1 – Al di là del lato splatter, molto efficace a livello visivo, questa puntata mi ha fatto pensare a una riproposizione di quanto avvenuto a Terminus:

– il gruppo è in trappola (niente spoiler, si sapeva);

– si perde qualcuno (niente spoiler anche qui, si sapeva);

– la perdita terrorizza il gruppo ma fa incazzare Rick;

– prima o poi il gruppo di Rick la farà pagare al gruppo di Negan e Rick in persona la farà pagare a Negan in persona.

Le dinamiche non sono variate di una virgola, per il momento. Sangue a parte, abbiamo già visto altre volte quello che è successo in questa puntata, pari pari. Quando dico che questa serie sta girando intorno, intendo dire questo.

Osservazione #2 – Negan minaccia il gruppo di Rick promettendo di far parecchio male a uno in particolare di loro, scendendo anche nei dettagli su cosa avrebbe fatto, ma poi alla fine fa altro. La serie ha voluto essere più fedele al fumetto ricorrendo a un buco di sceneggiatura niente male.

Osservazione #3 – L’aspetto splatter di questa puntata sarebbe stato DEVASTANTE se gli autori fossero andati fino in fondo con una certa situazione (la scrivo così in modo da non spoilerare, ma chi ha visto mi ha capito). Peccato che si siano tirati indietro. Anche qui, quando dico che gli autori non hanno il coraggio di andare fino in fondo, mi riferisco a situazioni come quella su cui si sono tirati indietro in questa puntata.


Informazioni su Flavia Montanaro 1061 Articoli
Classe 1985. Appassionata di serie tv. Web editor per una serie di fortunate coincidenze. "Noi non uccidiamo mai chi è vivo". [Rick Grimes]

Commenta per primo

Rispondi