The Walking Dead 7: le vostre recensioni dell’episodio 7×02 ‘The Well’

Oggi è mercoledì e i protagonisti siete voi! Ormai l’appuntamento con le vostre recensioni di The Walking Dead è diventato fisso anche se rispetto alla scorsa settimana abbiamo notato che ci sono stati meno commenti. L’episodio 7×02 di The Walking Dead ha fatto morire tutti di noia? Non proprio, i commenti più votati si concentrano sull’analisi della nuova comunità e dei personaggi. Ovviamente non siamo intervenuti nella discussione per non influenzare gli utenti, ci piace lasciarvi liberi su Facebook, interveniamo solo quando i toni sono accesi. Ma questo accade raramente perché siamo diventati una splendida community. Come sempre ci siamo dilungati, ora tocca a voi!!!

Geraldine M.: «Ho pensato che, a livello narrativo, questa puntata fosse un pò come la decima della sesta serie: dopo l’adrenalina del nono episodio, la calma soporifera del decimo con l’incontro con Jesus. E questa puntata dopo lo shock della scorsa puntata. Un pò lenta ma Ezechiel è un personaggio interessante, quasi una metafora. E Carol sembra riproporre l’atteggiamento tenuto all’inizio ad Alexandria. Secondo me la chiave di tutto è la frase che Ezechiel dice a Carol: ”Non dire bugie a un bugiardo”.

Simona I.: «Puntata sicuramente meno adrenalinica della scorsa, ma sarebbe, a mio avviso, impossibile che tutti gli episodi siano così. Ieri siamo potuti entrare nella psicologia di Re Ezekiel e mi pare che non sia un personaggio affatto scontato né piatto… Anzi è molto complesso e interessante. Il Regno è un posto che gli assomiglia molto… ho trovato meravigliosa Shiva e la storia dietro il loro legame… Bella l’idea dei maiali che mangiano carne infetta..non ne capivo il motivo poi quando ho visto che anche il Regno si è assoggettato ai Salvatori ho compreso! Carol è un personaggio con una dinamica tutta sua..sembra quasi fuori dal contesto di TWD. Vedremo come si svilupperà la trama».

Lo Zighy: «È normale che l’episidio sia più piatto rispetto a quello prima, devono spiegare il personaggio del Re, presentare il Regno e far capire che fine avessero fatto Carol e Morgan. Oltretutto ci fa capire come anche il regno abbia a che fare con Negan e la sua gente, proiettando tutta una serie di sviluppi futuri. Quindi, nonostante sia una puntata più calma (ovviamente) della precedente non l’ho trovata per niente brutta. E comunque utile. Poi ovviamente c’è chi la massacrerà dicendo “MINGHIA OH NON È SUCCCZESSZO NIENTE, MINGHIA CHE SERIE DI M****!1!1!” Tutti sceneggiatori».

Simona S.: «L’espressione di Carol alla vista del re e della tigre è da Oscar veramente un circo».

Roberto D.: «Finalmente è stato mostrato il Regno, Shiva e Ezekiel, tutto magnifico, personaggio stupendo veramente ben fatto, Shiva. Che dire un gattone magnifico. Puntata abbastanza tranquilla, dopo la scorsa settimana avevamo tutti bisogno di tranquillità, Carol… Carol… Carol! Giuro ancora rimango stupefatto dalla sua maestria nel mimetizzarsi tra le persone, come disse a Rick : “Io qui sono invisibile” ed è così, riesce a far credere a chiunque che lei è una persona “debole” inesperta e indifesa, e invece sappiamo bene cosa nasconde. Ezekiel invece l’ha subito inquadrata, sono rimasto sorpreso e contento che questo personaggio sia carismatico e furbo allo stesso tempo, una persona che interpreta un ruolo “The King” dando al suo popolo una speranza un mondo si finto ma protetto, forse Rick non è molto d’accordo con il suo metodo, non far conoscere alle persone la paura le rende deboli? Un personaggio che come Rick si è adattato a quel mondo. Resta il fatto che i suoi pochi combattenti sono veramente ben addestrati, e non si fanno mettere i piedi in testa nemmeno dai Salvatori, purtroppo anche loro stanno alle leggi di Negan, ma abbiamo visto che i Salvatori li trattano in modo più “clemente” questo significa che Negan non è un cattivo vero? Vuole solo riceve ciò che “è suo” e che quello che ha fatto al gruppo di Rick è stato solo un gesto di Vendetta? Passando a Morgan, finalmente sta capendo che non tutto si può risolvere con la frase “tutte le vite sono preziose” che sia proprio lui a incitare a combattere Negan? I Salvatori sono arrivati anche al Regno, questo vuol dire che coprono una vasta area, forse mantengono il controllo di tutto? Puntata che all’apparenza può sembrare monotona ma che sta aprendo le porte per un imminente svolta».


Informazioni su Flavia Montanaro 1061 Articoli
Classe 1985. Appassionata di serie tv. Web editor per una serie di fortunate coincidenze. "Noi non uccidiamo mai chi è vivo". [Rick Grimes]

Commenta per primo

Rispondi