The Walking Dead 8: la verità sulla morte di Carl Grimes

Da quando Carl Grimes è stato morso abbiamo letto tantissimi articoli e commenti. Ci sono delle petizioni per salvarlo e c’è chi spera che questa sia solo una messa in scena. Purtroppo il figlio di Rick Grimes è stato condannato a morte e possiamo fare tutte le teorie possibili e immaginabili. Carl è stato morso da un walker al petto qualche episodio fa, quando ha salvato Siddiq ma la rivelazione c’è stata solo negli ultimi minuti del mid season finale. Il padre di Chandler Riggs è infuriato con i produttori di The Walking Dead perché è stato licenziato a due settimane dal suo compleanno, ma questi sono solo dettagli di gossip. Riggs ha contattato ad ottobre la pagina Facebook di TSDF l’unica che diffonde spoiler confermati, chiedendo di non rivelare ulteriori dettagli sul mid season finale. Per la prima volta gli amministratori sono stati trattati da “fan” e non da “nemici” e soprattutto per la prima volta nella storia di The Walking Dead non c’erano conferme al 100%, per questo anche noi siamo rimasti spiazzati quando Carl ha mostrato il morso.

Carl Grimes è spacciato

La storia di Carl Grimes sta per chiudersi definitivamente anche se nel fumetto rappresenta il futuro ed è ancora vivo. Lo show prende sempre di più le distanze dalla controparte cartacea e, nonostante i fan siano infuriati con i produttori, non c’è alcun modo per cambiare le cose. Come dicevamo non è stata una scelta di Chandler quella di abbandonare la serie e l’attore vuole prendersi un anno sabbatico e dedicarsi ai progetti musicali e agli studi di recitazione. Ha scoperto il suo destino a giugno quando si registrava la sesta puntata di The Walking Dead 8 ed è stato abbastanza scioccante. Scott Gimple ha chiesto di incontrare Riggs e i genitori per dirgli quello che sarebbe successo a breve.

Come ha spiegato Chandler ad Hollywood Reporter, Gimple voleva capire perché nei fumetti c’era un vuoto alla fine dell’arco narrativo All Out War, quando scopriamo che Negan è stato imprigionato e non ucciso. Forse adesso Rick Grimes ha un motivo in più per voler ammazzare il villain. Inutile dire che Riggs interpretando uno dei personaggi più importanti del fumetto non immaginava minimamente che sarebbe stato fatto fuori visto che di recente aveva anche acquistato una casa a Senoia per essere più vicino ai luoghi del set. Tuttavia adesso è libero e ha smaltito la delusione visto che su Twitter si diverte (come potete vedere nella foto!). Se pensate che ha iniziato a recitare in The Walking Dead quando aveva solo 11 anni, ne ha di cose da fare. Comunque l’attore non parla più con Robert Kirkman se non a mezzo stampa, segno che c’è stata una brutta frattura tra lo show e Chandler Riggs.

Rick Grimes muore?

Nella lunga intervista, l’attore ha detto che The Walking Dead 8 potrebbe essere l’ultima stagione anche per Andrew Lincoln. Ovviamente si tratta di una teoria ma, considerato che l’attore lascia la famiglia in Inghilterra per molti mesi, potrebbe anche decidere di abbandonare la serie. Tutto dipende dalla linea che seguirà la storia con la morte di Carl Grimes, nell’episodio 8×09 che andrà in onda il 25 febbraio 2018 su AMC, il giovane ragazzo cercherà di convincere il padre che non deve uccidere tutti i Salvatori perché alcuni sono delle brave persone. Carl ha guardato Rick e ha capito cosa è giusto e cosa è sbagliato, l’ultimo consiglio sarà quello di non fare gli stessi errori del passato.


Informazioni su Flavia Montanaro 1279 Articoli
Classe 1985. Appassionata di serie tv. Web editor per una serie di fortunate coincidenze. "Noi non uccidiamo mai chi è vivo". [Rick Grimes]

Commenta per primo

Rispondi