The Walking Dead 8, le questioni irrisolte nella prima metà della stagione

The Walking Dead 8, anticipazioni terzo episodio: promo e sneak peek Monsters

La scoperta del morso di Carl ha lasciato tutti i telespettatori a bocca aperta, c’erano alcuni spoiler sulla sua presunta morte ma l’attore era riuscito ad impedire che circolasse la conferma contattando direttamente TSDF l’unica fonte sicura. Non abbiamo visto con i nostri occhi che Carl è morto ma sembra che non ci siano più dubbi sul fatto che il giovane figlio di Rick sia la prossima vittima dei produttori e nessuna teoria regge. Tuttavia ci sono altre “domande” senza risposta che stuzzicano la fantasia dei fan come la fuga dal Santuario di Negan e dei Salvatori. Eugene aveva un piano per allontanare i walker con la musica ma questo punto della storia appare confuso e non riusciamo a capire come abbiano fatto ad organizzarsi su tre fronti per mettere alle strette Rick e i suoi alleati. Tra loro dovrebbero esserci anche gli Scavengers guidati da Jadis ma dopo l’assalto al Santuario si sono dispersi e non sappiamo se sono stati sterminati oppure se sono tornati alla discarica.

Nella seconda parte di The Walking Dead 8 scopriremo anche cosa ne sarà di Enid e Aaron. Dopo essere riusciti a portare un dono alle donne di Oceanside la ragazza ha sparato la leader Natania. La nipote piange sul corpo senza vita della nonna e per i nostri le cose si mettono male visto che le donne sono armate sino ai denti. Nessuna di loro si unirà ai Sopravvissuti per la guerra contro Negan ma l’esperienza di Aaron come reclutatore potrebbe giocare a loro favore. C’è anche un altro personaggio che attende di conoscere il suo destino e si tratta di Dwight, ex braccio destro di Negan. Uno dei Salvatori ha scoperto che è lui il traditore. Forse adesso sceglierà di stare definitivamente con Rick Grimes ma alcune immagini della seconda parte di The Walking Dead 8 lo vedono in compagnia dei Salvatori.

Infine l’ultima questione irrisolta, ovvero la visione di Rick Grimes invecchiato che abbiamo visto nella prima puntata. Avevamo ipotizzato che fosse un flashforward ma se Carl è stato morso e dunque è vicino alla morte, perché quella visione del futuro? Forse è tutto un sogno oppure un’allucinazione? Lo scopriremo molto presto.


Informazioni su Flavia Montanaro 1279 Articoli
Classe 1985. Appassionata di serie tv. Web editor per una serie di fortunate coincidenze. "Noi non uccidiamo mai chi è vivo". [Rick Grimes]

2 Commenti

  1. la mia teoria penso regga:
    rimango attaccato all’ipotesi per cui Carl non è stato morso da uno Zombi.. ma da un Sussuratore è l’unica s
    piegazione “razionale” per il mondo di TWD.
    Posto che il morso di uno Zombi è letale..
    l’unica via di scampo è che non sia il morso di uno Zombi…
    dato che nel mondo di TWD esistono i sussuratori…
    Carl, ovviamente, ignorando l’esistenza dei sussuratori è convinto di morire.
    Se, nel prossimo episodio -08×09-, quando vedremo morire Carl,
    non vedremo il suo corpo trafitto alla testa,
    ma lo vedremo magari morire in una missione suicida
    (tipo mi faccio saltare per aria con i cattivi),
    senza si veda effettivamente il cadavere…
    non si può dire che è morto per davvero.
    Se poi si vedrà il cadavere….. bene, ipotesi caduta; ma fino ad allora…

Rispondi