The Walking Dead 8×08, le domande del mid season finale

Attendiamo con ansia questa notte e la messa in onda su AMC dell’episodio che chiude la prima metà di stagione di The Walking Dead 8. Noi aspetteremo domani sera e virtualmente saremo tutti insieme davanti alla tv, abbiamo scelto di non pubblicare nessun post su The Walking Dead 8 per aspettare anche chi non riuscirà a guardare la puntata. Dopo il colpo basso di Shiva non vogliamo rischiare di perdere altri lettori, in fondo siamo una grande famiglia e rispettiamo tutti. Inoltre i produttori hanno annunciato che ci sarà un momento scioccante di cui si parlerà a lungo e se sarà davvero così dobbiamo prima metabolizzare e poi commentare. Speriamo solo che le nostre aspettative non vengano ancora deluse.

Come dicevamo ci sono alcune domande sul midseason finale di The Walking Dead 8 che è un vero e proprio puzzle visto che i personaggi sono separati. Tutte le storie sono destinate ad unirsi in un episodio corale e apocalittico? All out war, il nuovo ciclo narrativo, è andato avanti a ritmo serrato e non ci sono segnali che la guerra finirà preso.

Negan e i Salvatori hanno trovato una via d’uscita grazie al piano di Daryl e Tara di attaccare il Santuario, Rick Grimes però ha un nuovo alleato: Jadis. Iniziamo proprio da lei, la leader degli Scavangers. Rick può fidarsi? Il fatto che abbia accettato di unirsi a lui e ai sopravvissuti non significa che sarà affidabile visto quanto accaduto in passato. E a proposito di fiducia, Negan scoprirà di essere stato tradito da Dwight? Il villain è molto intelligente e riesce a capire quando qualcuno sta mentendo, Eugene è un bersaglio molto facile e se Negan intuirà che conosce la talpa del Santuario potrà metterlo alle strette sfruttando una delle sue preoccupazioni principali: la sopravvivenza. Molti di noi si chiedono ancora se Eugene è davvero al servizio di Negan o ha un piano, siamo convinti che il suo unico piano sia: allearsi con chi gli offre più sicurezza. A presto!


Informazioni su Flavia Montanaro 1060 Articoli
Classe 1985. Appassionata di serie tv. Web editor per una serie di fortunate coincidenze. "Noi non uccidiamo mai chi è vivo". [Rick Grimes]

Commenta per primo

Rispondi