The Walking Dead 9×10: con Alpha non si scherza

The Walking Dead ha ritrovato la sua strada con questa nona stagione, impossibile negarlo anche se siete degli irriducibili fan della prima ora o rientrate in quel gruppo di accaniti detrattori. Il decimo episodio intitolato “Omega” è una conferma. La serie è rinata dalle sue ceneri grazie ad un abile lavoro narrativo. Per quanto riguarda l’episodio andato in onda ieri sera, è stata perfetta la scelta di introdurre Alpha con i flashback, raccontando il suo passato quando era una madre e moglie premurosa. Oggi Alpha è una donna spietata e senza scrupoli, tanto che al confronto il Governatore e Negan appaiono innocui. In questo episodio però ritroviamo anche il vecchio Daryl, quello delle prime quattro stagioni, con il passato traumatico e che non ha ancora accettato la morte di Rick. Le sequenze con Lydia sono intense, l’attore ha avuto l’occasione di esprimersi per dare al suo personaggio tutta quella profondità che lo rende uno dei più apprezzati dal pubblico.

I lettori del fumetto probabilmente hanno trovato familiari alcune scene per esempio quelle tra Henry e Lydia. In assenza di Carl sarà proprio lui ad instaurare un rapporto con la figlia di Alpha. Il ragazzo si fida perché in fondo è buono, un po’ ingenuo. Lydia pensa che Daryl sia il padre di Henry e trova che non abbia un bel carattere, proprio come il suo ma il ragazzo le spiega che sta facendo un favore alla seconda madre. Un episodio intenso e che approfondiremo prossimamente.

Alpha è proprio come nel fumetto

Samantha Morton che interpreta Alpha è eccezionale, anche se ci sono state delle critiche per il marcato accento del Sud degli Stati Uniti. Come molti altri attori, tra cui Lincoln e Payne, la Morton ha origini britanniche. Melissa McBride che vive in Georgia non ha quell’accento così marcato, Alpha parla in maniera forzata, ma nonostante tutto ha dato vita al personaggio del fumetto e la leader dei Sussurratori ce l’aspettavamo proprio così cattiva e sporca. Non c’è nulla di normale in lei, è disturbata e malata, per questo ancora più terrificante.


Informazioni su Flavia Montanaro 1279 Articoli
Classe 1985. Appassionata di serie tv. Web editor per una serie di fortunate coincidenze. "Noi non uccidiamo mai chi è vivo". [Rick Grimes]

Commenta per primo

Rispondi