The Walking Dead 9×11, spoiler “Bounty”

The Walking Dead 9x11, spoiler “Bounty”

È arrivato il momento di scoprire cosa succederà nell’undicesimo episodio di The Walking Dead 9, intitolato “Bounty”. Ricordiamo ai nostri lettori che riveleremo solo SPOILER, se non volete conoscere in anteprima i dettagli della prossima puntata, non continuate a leggere, altrimenti iniziate ad incuriosirvi. “Bounty” si aprirà con un flashback che ha come protagonisti Carol ed Ezekiel che incontrano Jesus e Tara in una radura, questo sarà l’unico flashback relativo al periodo in cui si svolgono gli avvenimenti.

Nel trailer di “Bounty” abbiamo visto che Alpha si reca ad Hilltop per recuperare Lydia. La leader dei Sussurratori accetta lo scambio proposto, Alpha rilascia Luke e Alden in cambio di Lydia. Henry fugge con la ragazza, Addie però rivela a Daryl che Henry potrebbe essersi rifugiato nella baracca in cui si era ubriacato con gli altri ragazzi. Effettivamente Henry e Lydia sono proprio nella baracca, i ragazzi accettano di tornare indietro e Alpha mantiene la sua parola. Lydia vorrebbe restare, ma torna con la madre perché sa che potrebbe uccidere Alden e Luke in caso contrario, i due personaggi resteranno in vita almeno sino alla fine dell’episodio. La reazione di Henry non è positiva, di notte si metterà alla ricerca di Lydia che non sarà accolta a braccia aperte dalla madre, la ragazza a suon di ceffoni viene esortata dalla donna a chiamarla Alpha e non più “mamma”.

Un’altra scena particolare di “Bounty” riguarda un bambino che si trova tra i Sussurratori nascosti nella mandria di zombie. Il piccolo attira l’attenzione e Alpha dice a sua madre di lasciarlo a terra per farlo prendere dagli zombie. La donna esegue gli ordini ma Connie corre per salvarlo, Daryl, Kelly e gli altri intervengono prima che venga morsa. E con questi pochi spoiler abbiamo capito chi è Alpha e sin dove può spingersi.


Informazioni su Flavia Montanaro 1279 Articoli
Classe 1985. Appassionata di serie tv. Web editor per una serie di fortunate coincidenze. "Noi non uccidiamo mai chi è vivo". [Rick Grimes]

Commenta per primo

Rispondi