The Walking Dead: a George Romero non piace…

The Walking Dead: a George Romero non piace…

5

romeroThe Walking Dead è la nostra serie tv preferita, ma la fiction con Rick & co può non piacere a tutti: tra coloro che disdegnano TWD c’è ad esempio George Romero, uno dei miti del cinema horror e, sicuramente, padre degli zombie del piccolo e del grande schermo.

In merito, Romero ha dichiarato di aver rifiutato l’offerta della AMC di dirigere un paio di episodi del telefilm, sostenendo di “non volerne fare parte”, e di considerare The Walking Dead come “una soap opera con degli zombie occasionali. Io ho sempre usato lo zombie come una figura retorica per una critica satirica o politica, e credo sia proprio questo a mancare adesso”.

Voi che ne pensate?

5 COMMENTI

  1. Non gli piace perché forse non vuole dire che The Walking Dead è meglio dei suoi film. Non dico che i suoi film sono brutti anzi…ma TWD è migliore

  2. Confonde la “soap opera” con l’elemento umano che è necessario per far “vivere” allo spettatore la situazione apocalittica. A cosa dovremmo affezionati!? ai Walkers!?

  3. Il fatto è che i film di Romero e TWD hanno scopi e pubblico differenti, inutile farne anche un paragone.
    Sinceramente sono una fangirl dei suoi film non tanto per lo splatter gratuito (che in realtà, ad una visione approfondita, tanto gratuito non è), ma proprio per la connotazione politica che si dà alla figura stessa dello zombie e a quelli dei sopravvissuti; TWD per contro non pone l’accento sui “Walkers” perché non deve trasmettere nessun messaggio propagandistico, bensì intrattenere lo spettatore e stop; se lo capisco io, non vedo perché non lo capisca Romero… Che abbia paura che il suo “ideale zombie” venga meno nella nostra cultura?

Lascia un risposta