The Walking Dead condannata per la morte diJohn Bernecker: la reazione della madre

Luglio 2017 sarà ricordato per sempre nella storia di The Walking Dead per la morte di John Bernecker. Lo stuntman stava girando una scena di azione dell’ottava stagione ed è caduto da un’altezza di 9 metri, riportando gravissime ferite. Per lui non c’è stato nulla da fare e la produzione dello show è stata interrotta per qualche giorno. La AMC aveva espresso il suo dolore per la tragedia accaduta. Dopo le polemiche sulla sicurezza degli stuntman era calato il silenzio su questa vicenda. Negli scorsi giorni il portale The Wrap ha pubblicato la notizia che la produzione di The Walking Dead è stata condannata alla multa di 13.000 dollari (la massima possibile) perché mancavano le adeguate protezioni per eventuali incidenti. Ad infliggere la pena l’OSHA (Occupational Safety and Health Administration) che, attraverso il direttore Kurt Petermeyer ha fatto sapere che quanto accaduto deve essere da monito per l’industria dell’intrattenimento. Attori e stuntman devono essere protetti quando sono implicati in lavori così rischiosi. La casa di produzione di The Walking Dead, la Stalwart Films ha replicato dicendo che prendono seriamente la questione della sicurezza, è stato un incidente terribile e non è d’accordo con la decisione dell’OSHA.

Susan Bernecker denuncia le condizioni di sicurezza dei set di Hollywood

La madre dello sfortunato stuntman ha commentato la notizia denunciando le condizioni di sicurezza precarie in cui lavorano i colleghi di John. Susan ha detto che molti hanno paura di parlare solo perché temono ritorsioni o di perdere il posto di lavoro. La situazione può essere paragonata agli scandali sessuali che ha travolto Hollywood e per le donne è ancora peggio. Due ragazze in particolare hanno raccontato alla madre di John Bernecker di aver subito molestie. La donna nonostante il grave dolore per la perdita ha dato vita ad una fondazione per migliorare le condizioni di sicurezza sul set.


Informazioni su Flavia Montanaro 1061 Articoli
Classe 1985. Appassionata di serie tv. Web editor per una serie di fortunate coincidenze. "Noi non uccidiamo mai chi è vivo". [Rick Grimes]

Commenta per primo

Rispondi