The Walking Dead: il presentimento sulla morte di Noah

noah

Un altro lunedì di The Walking Dead in cui uno dei nuovi protagonisti è stato cancellato da quella che possiamo definire “furia omicida” degli showrunner: Noah se ne è andato per sempre, a causa della fretta di Nicholas nel fuggire via assieme al gruppo per salvarsi. Dopo essere finito nelle grinfie dei walkers, i quali hanno provveduto in men che non si dica a smembrarlo da parte a parte sotto gli occhi di un Glenn più terrificato che mai, la serie perde così un’altra delle sue presenze, dopo la morte di Beth avvenuta durante la prima tranche della quinta stagione.

Dopo una recente intervista ad Entertainment Weekly, l’interprete del personaggio, Tyler James Williams, ha confessato, così come è accaduto anche ad altri attori del cast prima di lui, di aver avuto un “lancinante presentimento” riguardo la morte di Noah. in particolare dopo essere stato contattato da Scott Gimple, executive producer di The Walking Dead e fumettista. I primi momenti in cui a Williams è stato chiaro sono da ricollegare alla prima lettura dello script della puntata in cui il gruppo trova abitazione presso Alexandria, e successivamente ne ha avuto certezza quando è stato coperto da Rick mentre gli altri membri dormivano.

Williams ha poi ironizzato su una delle costanti dello show: “Tutti i personaggi erano molto lieti e stavano sorridendo, all’inizio della puntata”- ed immancabilmente, quando questo succede, uno dei membri del gruppo finisce per passare problemi alquanto severi, dalla mutilazione alla morte -come è avvenuto in questo caso-.

Chi sarà il prossimo sfortunato a trovare la propria fine in questo format che da tempo ha deciso di non risparmiare nessuno? Vedremo presto che accadrà nelle ultime due puntate di questa ondivaga quinta stagione.


Informazioni su Flavia Montanaro 1181 Articoli
Classe 1985. Appassionata di serie tv. Web editor per una serie di fortunate coincidenze. "Noi non uccidiamo mai chi è vivo". [Rick Grimes]

Commenta per primo

Rispondi