The Walking Dead: la cover del nuovo arco narrativo del fumetto

The Walking Dead: la cover del nuovo arco narrativo del fumetto

0

Il futuro di Rick Grimes e del suo gruppo appare incerto come non mai, il prossimo arco narrativo del fumetto sarà davvero complicato per i nostri. Charlie Adlard ha voluto fare un regalo gradito ai fan, mostrando su Facebook la cover del prossimo numero del fumetto, il 176. Il fumettista inglese è disegnatore fisso di The Walking Dead e grazie alle sue tavole la serie di Robert Kirkman ha avuto grande successo in tutto il mondo. Le tavole sono efficaci e prive di fronzoli, un linguaggio diretto che ha influenzato i fumetti indipendenti.

La copertina che ha condiviso su Facebook Charle Adlard è piena di spoiler, ecco perché se non volete sapere cosa potrebbe succedere in futuro a Rick Grimes e agli altri del gruppo, dovete chiudere immediatamente la pagina. Se invece siete curiosi potete proseguire la lettura! Innanzitutto, come abbiamo specificato prima, si apre un nuovo arco narrativo, lanciato con il numero 175 del fumetto, intitolato The Walking Dead: New World Order. Le prime immagini diffuse ritraevano tre soldati armati in tenuta anti-sommosa ma non era chiaro se fossero precedenti all’apocalisse zombie o se si trattava di un nuovo gruppo. L’uscita del numero 176 è prevista per febbraio 2018 negli States e pare che al centro della narrazione ci saranno le istituzioni politiche di cui avevamo perso le tracce all’inizio dell’epidemia. Kirkman e Adlard hanno deciso che non saranno soft e hanno messo su carta la lotta tra lo Stato e le persone che si sono adattate a vivere senza dover rispettare alcuna regola.

Dopo tutte le battaglie e le difficoltà affrontate non tutti saranno disposti a rinunciare alla propria libertà e a quello che hanno conquistato con fatica. Il nuovo ordine mondiale porterà sicuramente caos e siamo certi che Rick Grimes non si sottometterà tanto facilmente. Sicuramente con il nuovo ciclo narrativo si allungheranno anche i tempi della serie TV e, considerato il tema di attualità, si potrebbe portare lo show ad un livello superiore.

No commenti

Lascia un risposta