The Walking Dead: le cose più assurde che sono accadute sul set

The Walking Dead 7
The Walking Dead 7

Sono tantissimi gli aneddoti legati allo show The Walking Dead e abbiamo deciso di metterli insieme in questo articolo. Dopo la clip esclusiva sui contenuti speciali del cofanetto con i dvd della sesta stagione, siamo andati alla ricerca di episodi particolari che hanno visto come protagonisti il cast e la troupe di The Walking Dead, alcuni sono molto divertenti, partiamo subito dall’irruzione della squadra SWAT che ha fatto irruzione sul set. Nessuno sapeva che nella città di Atlanta si stesse girando questa nuova serie e quando alcuni video uno degli attori con un fucile in mano sul tetto di un palazzo, chiamarono la polizia. E sempre gli agenti hanno fermato Lauren Cohan mentre era alla guida della sua auto per eccesso di velocità e sono rimasti sorpresi quando l’hanno vista ricoperta di sangue, l’attrice però venne subito riconosciuta e l’agente, ammaliato dal suo sguardo, strappò la multa.

Decisamente peggiore la disavventura di Steven Yeun che ha avuto un incontro ravvicinato del terzo tipo con una zecca. Sono molte le scene ambientate nei boschi e Glenn dopo essere stato impegnato in una di esse controllò di non essere stato attaccato dalle zecche, con enorme sorpresa però ne trovò una proprio vicino alle zone intime. Ma non finisce qui, gli abitanti di Atlanta infatti non vivono serenamente da quando The Walking Dead ha invaso la zona e un cittadino ha persino reagito in malo modo alla richiesta di non decorare più l’albero presente nel suo giardino per non interferire con le riprese.

Del virus intestinale di Sonequa Martin-Green vi abbiamo già parlato mentre non sapete che i capelli di Josh McDermitt sono tinti e utilizza dei prodotti particolari. Durante le riprese della quinta stagione iniziò a piovere all’improvviso con tutte le conseguenze del caso, tra le risate e il colore che andava via, Eugene riuscì comunque a portare a termine il suo lavoro. Gli ultimi aneddoti riguardano gli scherzi tra Norman Reedus e Andrew Lincoln, quello che più ci fa sorridere è la moto abbandonata nel lago con tanto di bambola gonfiata sul sedile. Ma siamo sicuri che le nostre lettrici avrebbero voluto vedere Daryl Dixon aggirarsi nudo per il set perché la sveglia un giorno non ha suonato e lui era così in ritardo che si è cambiato per strada.


Informazioni su Flavia Montanaro 1279 Articoli
Classe 1985. Appassionata di serie tv. Web editor per una serie di fortunate coincidenze. "Noi non uccidiamo mai chi è vivo". [Rick Grimes]

Commenta per primo

Rispondi