The Walking Dead 5: Morgan e Negan, i destini intrecciati dalle anticipazioni

morgan

Il finale della mid-season della quinta stagione, nonostante sia passato per la maggior parte dei fan in secondo piano a causa della morte di Beth della quale vi ricordiamo il video tributo oltre tutte le dolorose scene tagliate, ha spalancato le porte a molteplici interrogativi sanciti da altrettanti indizi disseminati che rappresentano logicamente segnali dei reali piani di sviluppo della trama della serie TV di Robert Kirkman.

Anticipazioni sulla quinta stagione di The Walking Dead

La seconda metà della quinta stagione, della quale è disponibile sin da oggi il nuovo video promo della mid-season premiere 5×09 con appuntamento a partire dal prossimo 9 Febbraio, indurrà svariati personaggi chiave a dover affrontare lati nuovi della propria psiche ipotizzando persino delle morti illustri, con Daryl e Tyreese per motivazioni diverse al centro dell’attenzione. In questo turbine di novità, con il possibile ruolo emergente di Carl Grimes, due sono i personaggi chiave per il futuro che aleggiano sulla trama di The Walking Dead 5: parliamo di Morgan e Negan.

Il primo, sul quale sono state formulate diverse teorie di viaggio, è notoriamente sulle tracce del gruppo di sopravvissuti, come confermato dal finale dell’episodio 5×08, e potrebbe ben presto diventarne parte stabile per aiutare contro la futura minaccia rappresentata dal gruppo alternativo dei The Whisperers, ovvero sopravvissuti ben noti nella saga fumettistica di The Walking Dead abituati a mimetizzarsi tra gli zombie indossandone frammenti corporei, idea tra l’altro maturata dallo stesso Rick Grimes nell’esordio della serie TV.

La nuova minaccia, per la quale i segnali nel corso delle precedenti stagioni sono stati diversi con accenni mirati alle loro particolari “usanze”, dovrebbe risultare da ponte alla comparsa di uno dei personaggi più apprezzati dai fans, il secondo citato, come Negan. Nonostante le perplessità di Kirkman sulla possibilità di portare sullo schermo una personalità così complessa, proprio gli accenni maggiori di Morgan sulla loro esistenza pare stiano fortificando l’ipotesi di una svolta clamorosa nella trama che, al contempo, risulterebbe utile anche per dare uno scopo di vita ai sopravvissuti di The Walking Dead che, dopo la morte di Beth e le rivelazioni di Eugene sull’inesistenza di una cura, adesso viaggiano senza obiettivi.


Informazioni su Flavia Montanaro 1060 Articoli
Classe 1985. Appassionata di serie tv. Web editor per una serie di fortunate coincidenze. "Noi non uccidiamo mai chi è vivo". [Rick Grimes]

Commenta per primo

Rispondi