What comes after, recensione ultimo episodio con Rick Grimes

Esiste The Walking Dead senza Rick Grimes? La risposta è sì. In una serie corale e apocalittica non è possibile affezionarsi ad un solo personaggio, tutti sono in pericolo, anche se nel caso di Rick Grimes gli autori non c’entrano niente, ma è stato proprio Andrew Lincoln a voler chiudere con The Walking Dead per motivi familiari. Infatti la sua uscita di scena non è definitiva, l’attore aveva già detto che sarebbe stato un arrivederci. Intanto scopriamo cosa è successo nel quinto episodio di The Walking Dead 9: Cosa c’è dopo.

Nella scorsa puntata, Maggie era diretta ad Alexandria perché voleva uccidere Negan. Daryl ostacola Rick che vuole fermare la donna ma la situazione precipita a tal punto che Grimes si trova in una situazione difficile: gravemente ferito è circondato da mandrie di zombie. Alla fine Maggie non ucciderà Negan, nell’ultimo episodio con Rick c’è anche spazio per il loro confronto. Il villain è così straziato dal dolore per la defunta moglie Lucille, che Maggie si convince che giustizia è stata fatta, vivere è una vendetta molto più atroce della morte. Un altro evento che merita una piccola nota è l’ennesimo salto temporale che ci presenta Judith cresciuta e pronta (forse) ad ereditare il ruolo di leader.

Le allucinazioni di Rick occupano gran parte dell’episodio, non poteva essere diversamente. Grimes lotta tra la vita e la morte, deve salvarsi dalle mandrie di zombie pronte a sbranarlo ma è difficile sfuggire alla loro furia perché è gravemente ferito. Rick Grimes risolve alcuni conflitti con il passato, il primo con Shane. L’amico conferma che Judith è sua figlia e soprattutto lo salva perché lo chiama e lo fa svegliare poco prima che gli zombie devastino completamente il capanno dove aveva trovato rifugio. Nella nuova corsa ecco un nuovo fantasma per Rick, si tratta di Hershel (molto toccante l’omaggio all’attore Scott Wilson deceduto nelle scorse settimane). Rick chiede scusa ad Hershel per quanto accaduto a Maggie, l’uomo lo persona perché è convinto che la figlia e il piccolo nato dall’unione con Glenn, avranno un nuovo futuro. Il delirio di Rick dopo questo incontro raggiunge livelli estremi perché vede la sua famiglia morta, ma ecco che arriva Sasha a rassicurarlo e Grimes trova ancora una volta la forza per rialzarsi, combattere e arrivare sino al ponte dove decide di sacrificarsi facendosi esplodere con gli zombie. All’improvviso è sbucata Jadis che ha salvato Rick portandolo via sull’elicottero misterioso.

Che cosa succederà a Rick Grimes? Lo scopriremo nella trilogia di film a lui dedicata. La AMC infatti ha intenzione di elaborare un progetto dedicato proprio al personaggio e il primo film potrebbe essere girato il prossimo anno. Il film partirà dal salvataggio di Rick Grimes e sarà seguito da Scott Gimple che ha dichiarato: «Vogliamo esplorare nuovi territori con storie diverse e distinte, tutte parte dello stesso mondo che ha catturato la nostra immaginazione per quasi un decennio dei morti».


Informazioni su Flavia Montanaro 1198 Articoli
Classe 1985. Appassionata di serie tv. Web editor per una serie di fortunate coincidenze. "Noi non uccidiamo mai chi è vivo". [Rick Grimes]

Commenta per primo

Rispondi