Zombie, una lunga serie di film

zombie

The Walking Dead prosegue l’horror zombie

The Walking Dead è un telefilm basato su storie di zombie e umani, un filone che ha sempre riscontrato grande successo tra il pubblico anche sul grande schermo. Ecco una piccola rassegna dei principali film in cui protagonisti sono proprio loro, i non morti, senza dimenticare l’indimenticabile   video della canzone “Thriller” dello scomparso Michael Jackson.

A sorpresa uno dei primi film con protagonisti degli zombie è del lontano 1943, un film dal titolo “Ho camminato con uno zombie” dove una giovane infermiera viene mandata sulle Indie Occidentali per occuparsi di una donna gravemente malata. Fin da subito la giovane comprende che nella donna c’è qualcosa di strano e cerca di risvegliarla dal suo stato, anche perché non è del tutto digiuna di rituali magici e vodoo, ma le conseguenze saranno disastrose.

È del 1968 “La notte dei morti viventi” con una ragazza aggredita da uno zombie in un cimitero e una cittadina che tenta di salvarsi dai non morti, mentre diverse le pellicole negli anni Settanta, in cui “Zombie” pullula di scene truculente e macabre, con uccisioni a non finire mentre in “Non si deve profanare il sonno dei morti” a far diventare zombie dei cadaveri sono degli esperimenti mal riusciti.

Passando agli anni Ottanta, da ricordare “La Casa”, un horror con dei ragazzi che in una casa disabitata tra i boschi trovano un libro e un registratore che attiva la formula del libro per liberare il male e “Il ritorno dei morti viventi”. Negli anni Novanta “Dellamorte Dellamore” con il guardiano del cimitero che di notte stermina gli zombie, “La notte dei morti viventi” con zombie cannibali (ma non lo sono tutti?) “L’armata delle tenebre” in cui un guerriero viene trasportato nel regno di re Artù e per tornare indietro dovrà affrontare anche i non morti.

Negli anni Duemila questo genere ha continuato a spopolare, per citare qualche film “Rec” con una troupe televisiva e dei pompieri che in un palazzo vengono coinvolti in un’epidemia di zombie, “L’alba dei morti viventi” in cui i sopravvissuti agli zombie, come in The Walking Dead, iniziano a chiedersi che cosa sono diventati mentre cercano di non farsi uccidere.

Più recentemente, alcuni telefilm parlano di zombie, come “Intruders” o “In the Flesh” con la volontà di recuperare e restituire alla società gli zombie, “Z-Nation”. Gli zombie continuano ad affascinare, più che a fare paura e quello horror è un filone in cui difficilmente si sbaglia un prodotto per il cinema o per la tv.


Commenta per primo

Rispondi